Aurora Boreale e Artico e Antartico

Perché ci piace lo SnowHotel a Kirkenes

16 Dicembre 2020

Durante il mio viaggio a Kirkenes ho realizzato un desiderio: quello di dormire in un hotel di neve.
Se anche tu desideri provare questa esperienza artica e assolutamente magica, in questo articolo ti racconto il mio soggiorno presso il Kirkenes SnowHotel in Norvegia e il perché mi è piaciuto da impazzire.

Kirkenes SnowHotel in Norvegia

Lo Snowhotel Kirkenes è situato a soli 8 chilometri dalla cittadina di Kirkenes, nell’estremo nord della Norvegia al confine con la Russia, ed è un Wilderness Luxury resort che offre diversi tipi di sistemazioni e numerose attività artiche da non perdere!

L’Hotel di neve

La fama indiscussa dello Snowhotel Kirkenes è legata allo Snow Hotel, ossia un hotel realizzato interamente in neve aperto nel 2006. La neve infatti è un ottimo isolante naturale che consente di mantenere la temperatura interna della struttura a -6°C costanti.

L’hotel di neve si trova immerso nella natura più selvaggia della Norvegia settentrionale ed è una tappa imperdibile per chi arriva a Kirkenes, specialmente per coloro che arrivano al porto a bordo del battello postale Hurtigruten e cercano cose da fare a Kirkenes durante la loro permanenza. I voiaggiatori possono infatti arrivare allo SnowHotel ed entrare dentro all’hotel di neve per visitarlo.

Oltre alla visita all’interno di questa struttura di neve e ghiaccio è inoltre possibile dormire una notte dentro allo Snow Hotel. Oggi la struttura conta 20 camere realizzate in neve e “arredate” con sculture e decorazioni in ghiaccio: ogni stanza ha un tema diverso che va dal mondo delle fiabe fino alla cultura Sami. Io ho dormito nella camera a tema gufo (un animale che adoro!) ma avrei potuto scegliere anche tra quella di Frozen, di Game of Thrones, di Winny the Pooh e molte altre. Tutte le camere del Kirkenes SnowHotel sono bellissime e variano anche per numero di letti, da due a quelle familiari con 4 o 5 letti.

Oltre alle stanze, lo SnowHotel vanta anche un IceBar dove è possibile sorseggiare drink in bicchieri di ghiaccio, aperto dalle 12.00 alle 13.00 e dalle 20.30 alle 21.30.

Ma veniamo al dunque: com’è dormire in un hotel di neve?

Se decidi di trascorrere una notte dentro al Kirkenes SnowHotel – come ho fatto io, ed è stata un’esperienza che rifarei - non ti preoccupare di temere il freddo. Lo staff ti fornirà l’abbigliamento tecnico e tutto il necessario per passare una confortevole nottata artica: sacco a pelo termico, lenzuola, balaklava e calzini di lana (da indossare sopra ai propri indumenti). Con questo outfit artico non avrai problemi a prendere sonno e fare una bella e lunga dormita circondato dalla neve e dal silenzio più totale.

Lo Snowhotel solitamente è aperto dal 20 Dicembre al 20 Aprile ma nel 2019, per la prima volta, è rimasto aperto anche in estate tentando di arrivare fino all’inverno successivo!

Gamme Northern Lights Cabins

Per chi non se la sente di sfidare il freddo nell’hotel di neve, oltre all’esperienza di soggiorno nello SnowHotel Kirkenes la struttura offre anche delle splendide cabine in legno chiamate Gamme Northern Lights Cabins. Si tratta di chalet in legno dal design assolutamente innovativo e dotati di ogni comfort: dall’aria condizionata al riscaldamento a pavimento, con tanto di sauna finlandese privata e un bagno con un suggestivo pannello che raffigura un’immagine dell’Aurora Boreale.
Ma non è finita qui: dagli chalet è possibile vedere con i propri occhi la Dama Verde. Ogni cabina infatti è dotata di una grande finestra dalla quale è possibile ammirare l’Aurora nel periodo invernale, restando comodamente al calduccio nel proprio salottino.

A differenza dell’hotel di neve, le Gamme Northern Lights Cabins sono aperte tutto l'anno.

I ristoranti dello SnowHotel

Oltre all’hotel di neve e agli chalet, lo SnowHotel dispone anche di due ristoranti: il Gamma e il Låven.
Quest’ultimo si trova nella struttura principale dove, in un ambiente caldo con una magnifica vetrata con vista sul fiordo, ogni mattina è possibile fare la colazione a buffet e ogni sera viene servita la cena di 3 portate.

Durante i tre giorni in cui ho soggiornato al Kirkenes SnowHotel al mattino ho fatto colazione a base di prodotti artici e specialità norvegesi come il brown cheese, i lingonberry, il salmone e il salame di renna.
Riguardo le tre cene che ho fatto presso il ristorante Låven devo assolutamente fare un discorso più ampio: il cibo era incredibile e i piatti che ho avuto modo di gustare sono stata una vera e propria esperienza culinaria. Ogni sera il menù era diverso, proponendo piatti a base di specialità locali, spesso a km zero come ad esempio il pesce pescato nel fiordo o i licheni che crescono tutt’interno allo SnowHotel. Ho apprezzato tutte le proposte gastronomiche, devo ammetterlo: dalle zuppe di funghi al salmone alla bistecca di balena. Ma la vera gioia è arrivata l’ultima sera quando, per dessert, ho ricevuto un piatto di brownie al cioccolato con mousse di lingonberry e neve al lime. Neve vera! Un piatto che mi ha fatto tornare bambina, quando mangiavo la neve fresca in montagna.

La prima colazione a buffet e la cena di 3 portate presso il ristorante Låven sono incluse nel prezzo del pernotto sia che si scelga di dormire nello SnowHotel Kirkenes sia in uno degli chalet di legno.

 

Non vedi anche tu l'ora di ricominciare a viaggiare per poter vivere tutte queste avventure? Intanto gira per il nostro sito per scoprire tutte le possibilità.

 

Francesca Turchi

Vuoi seguire Francesca sui social? ecco come:

Sito | Facebook | Twitter | Instagram

 

Newsletter

Odiamo lo spam tanto quanto te. Ti invieremo solamente alcune comunicazioni inerenti i nostri viaggi ed in nessun caso il tuo indirizzo sarà dato ai nostri partner.