Giappone

Halloween in Giappone

03 Novembre 2021

Halloween in Giappone dura tantissimo e pochissimo allo stesso tempo.
Comincia poco dopo l'estate, allunga le sue dita scheletriche fino al 31 di ottobre e poi svanisce come un fantasma alle prime luci dell'alba.
Zucche dai ghigni spettrali tappezzano le città, deformano dolci e popolano i supermercati per due mesi pieni, per poi lasciare il posto alla prossima festa, con una prolungata e terrificante risata che sfuma i primi di novembre.
Ma quali sono stati, in quest'anno così particolare, in precario equilibrio tra la rinascita e la caduta, gli eventi che hanno caratterizzato l'Halloween giapponese?:

 

Horror Night

Gli Universal Studios di Osaka ha riportato in auge una festa che aveva sempre portato molto pubblico fino al 2020.
Quest'anno, oltre i soliti mostri conosciuti in tutto il mondo come gli zombie, sono stati protagonisti dell'evento anche gli yokai (gli spettri) tipici del folclore giapponese e i personaggi principali di Kintaro dei cimiteri, famosissima opera di Shigeru Mizuki.
Non sono mancati i Minions in versione Halloween e spettacoli teatrali horror come Sherlock Holmes -La spada della rosa maledetta-.
Ovviamente le entrate al parco erano comunque contingentate per garantire la sicurezza dei partecipanti.

Cosplay festival

Ikebukuro, da buon quartiere dedicato alla cultura otaku mescolata ai locali, ha regalato un evento tutto dedicato al cosplay e al mascherarsi.
È uno dei più grandi divertimenti del periodo, coronato da competizioni e offerte speciali legati al mondo di anime, manga e videogiochi.
La maggior parte dei cosplayer, quest'anno hanno scelto costumi non legati alla festività, quanto piuttosto al loro personaggio preferito.
Il pubblico era pregato di indossare mascherine di sicurezza durante tutto l'evento, mentre i fotografati potevano togliersela mentre posavano.

Dinseyland per i piccoli

Tutta dedicata ai bambini è stato invece l'evento al parco di Tokyo, opera di punta la parata di Topolino e i suoi amici nella versione di Halloween.
Ogni più piccolo particolare era ovviamente a tema, dai cibi serviti ai chioschi e nei ristoranti, fino a i gadget venduti nei negozio. Persino le zucche nei prati avevano le orecchie di Topolino.
E una particolarità della giornata è stata che solo gli under 12 potevano mascherarsi, cosa solitamente concessa a tutti i visitatori (spesso i ragazzi e le coppie tendono a visitare il parco abbigliati come i personaggi Disney preferiti)

Shibuya Halloween parade

Epica, colorata e caotica. La tradizionale parata di questo periodo è stata, anche quest'anno, cancellata... più o meno.
Infatti hanno evitato di farla dal vivo per le strade del quartiere più movimentato di Tokyo, per evitare rischi a causa del COVID19. Ma non potevano mancare anche quest'anno.
Così si è optato per una versione alternativa, completamente digitale. Musica, giochi, live session, un'esperienza a tuttotondo raggiungibile da ogni parte del Pianeta.

A quale di questi eventi avresti voluto partecipare?
Ora però siamo a Novembre e questo vuol dire che è tempo di... Natale!
Sei pronto?

Monica Fumagalli

 

I social di Monica:

Instagram - Facebook - Blog

 

Per visitare il Giappone ti consiglio i nostri GiappoTour: viaggi di piccoli gruppi accompagnati in italiano. Trovi le partenze qui

Se invece vuoi un viaggio su misura, scrivici a info@blueberrytravel.it 

 

Newsletter

Odiamo lo spam tanto quanto te. Ti invieremo solamente alcune comunicazioni inerenti i nostri viaggi ed in nessun caso il tuo indirizzo sarà dato ai nostri partner.