Viaggiare da casa: consiglio del 4 aprile 2020

Okonomiyaki

Ingredienti:

(per 2 porzioni)

  • 100 gr di farina per dolci
  • 140 ml di dashi (se non potete avere accesso al dashi e non potete farlo, sostituitelo con un brodo di dado)
  • 1/4 di cucchiaino di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 100 gr di pancetta
  • 200 gr di cavolo cappuccio o verza
  • un porro
  • gamberetti ( a scelta, sia se usarli sia la quantità)
  • zenzero in vasetto (anche questo a scelta)
  • 2 uova

Per il topping

  • salsa okonomiyaki
  • maionese
  • erba cipollina
  • scaglie di bonito
  • alghe aonori

ATTENZIONE

Potrebbe essere difficile trovare alcuni ingredienti, ma non vi preoccupate, per il topping per esempio potete sostituire la salsa okonokiyaki con il ketchup, la salsa barbeque o la salsa worchestershire e potete lasciare da parte le scaglie di bonito e le alghe, ad un momento in cui sarà più facile reperire ogni ingrediente. Viene buono lo stesso!

Preparazione

In una ciotola grande unire la farina al lievito, mescolare con una frusta e poi aggiungere piano. piano il brodo continuando a mescolare lentamente fino ad ottenere un composto un po' liquido (come quello per le crepe o i pancake). Quindi aggiungete il pizzico di sale.

Tagliate a strisce e poi a cordiandoli il cavolo e mettetelo nella ciotola con l'impasto. Tagliate il porro a rondelle sottili e quindi mettetelo insieme agli altri ingredienti. Aggiungete anche lo zenzero dopo averlo sminuzzato finemente. Per ultimi gamberetti e le due uova e poi mischiate bene tutto.

Prendete una padella antiaderente, riscaldatela con un po' d'olio e versate una bella quantità dell'impasto tentando di dargli una forma rotonda. Sopra, dopo che avrete appiattito un po' il tutto, mettete le fette di pancetta tagliate a metà, in modo da coprire tutta la superficie.

Fatelo andare a fiamma alta per 2 minuti, coperto con un coperchio. Passato il tempo, giratelo, rimettete il coperchio e fatelo cuocere fino a che non prenderà un colore bello dorato.

Giratelo nuovamente e abbassate a fiamma media.

Una volta cotto per bene servitelo, con una bella spennellata di salsa okonomiyaki, poi una buona quantità di maionese ( a piacere),  un po' di erba cipollina sminuzzata, un ciuffo di bonito e una spolverata di alghe.

E poi gustatevelo bene.

Una volta che avrete padroneggiato la tecnica potrete variare anche un po' gli ingredienti. Cavolo, uova e farina sono quelli che non si possono cambiare, ma potrete variare la pancetta e i gamberetti sostituendoli con quello che vi piace di più, potreste aggiungere del formaggio come le sottilette e tanto altro.

 

gallery

Newsletter

Odiamo lo spam tanto quanto te. Ti invieremo solamente alcune comunicazioni inerenti i nostri viaggi ed in nessun caso il tuo indirizzo sarà dato ai nostri partner.