L'itinerario più completo per scoprire l'Islanda in libertà con auto a noleggio. Due settimane tra paesaggi lunari, profondi fiordi, geyser, cascate, vulcani e lagune glaciali per vivere un'emozionante immersione nell'isola dal cuore caldo. 

HIGHLIGHTS

  • Paesaggi lunari
  • Sconfinate spiagge di sabbia nera
  • Profondi fiordi e maestose scogliere
  • La Laguna Glaciale, l'area geotermica di Geysir
  • L'area dei fiordi nord-occidentali

ITINERARIO

Giorno 1: Keflavik - Reykjavik (km 50)

Arrivo all’aeroporto internazionale di Reykjavik Keflavik, ritiro dell’auto a noleggio e trasferimento a Reykjavik. Se l'orario di arrivo lo consente, lungo il percorso suggeriamo una sosta alla Blue Lagoon per un bagno rilassante nelle acque turchesi riscaldate dall'energia geotermica. Pernottamento in hotel a Reykjavik.

Giorno 2: Borgarfjordur – Snæfellsnes (160 km)

Partenza in direzione nord verso Borgarnes e l'omonimo fordo, per poi proseguire fino alla penisola di Snæfellsnes dove Jules Verne ha ambientato il celebre romanzo “Viaggio al centro della terra”.
Sistemazione in albergo e pernottamento.

Giorno 3: Snæfellsnes

Intera giornata da dedicare all'esplorazione della scenografica penisola tra sconfinate distese di lava, villaggi di pescatori e colonie di uccelli dominate dall'imponente ghiacciaio Snæfellsjökull che avvolge l'omonimo vulcano. Pernottamento in albergo.

Giorno 4: Snæfellsnes – Fiordi nord-occidentali (130 km + traghetto)

Partenza in traghetto per attraversare il Breidafjördur e raggiungere la zona dei Fiordi nord-occidentali; l'itinerario segue le profonde insenature di quest'area per raggiungere le imponenti scogliere di Látrabjarg, il punto più occidentale dell'isola dove nidificano migliaia di uccelli.
Pernottamento nell'area di Patreksfjördur.

Giorno 5: Patreksfjördur – Isafjördur (180 km)

Intera giornata dedicata alla visita di una tra le coste più scenografiche dell'Islanda; lungo il percorso che conduce a Isafjördur, suggeriamo una sosta alla cascata Dynjandi. Pernottamento nell'area di Isafjördur.

Giorno 6: Isafjördur – Holmavík (220 km)

L'itinerario procede verso sud-est costeggiando lo Steingrímsfjördur per lasciare i fiordi nord-occidentali e raggiungere l'area dello Hrutafjördur.
Pernottamento a Holmavík.

Giorno 7: Holmavík – Akureyri (350 km)

Il percorso odierno si svolge nella parte settentionale dell'isola nell'area di Skagafjördur, conosciuta per l'allevamento dei cavalli islandesi. Suggeriamo una sosta alla piccola chiesa Vidimyri con il tetto ricoperto di torba ed alla fattoria tradizionale di Glaumbaer. Arrivo ad Akureyri, la principale cittadina dell'Islanda del nord. Sistemazione in albergo e pernottamento.

Giorno 8: Lago Myvatn (100 km)

Giornata da dedicare alla scoperta della straordinaria regione che circonda il lago Myvatn: in un ambiente naturale di rara bellezza si alternano tranquilli specchi d’acqua, sorgenti termali, singolari formazioni rocciose dall’aspetto lunare e il vulcano Krafla che domina l’enorme valle lavica. Lungo le rive del grande lago, nidifica la maggior parte degli uccelli dell’isola: cigni selvatici, anatre, strolaghe e sterne artiche. Da non perdere una sosta per ammirare Godafoss, la 'cascata degli Dei'. Pernottamento in albergo nei dintorni del lago.

Giorno 9: Husavík – Egilsstadir (280 km)

La prima tappa del giorno è il villaggio costiero di Husavík nell'estremo nord dell'isola, da dove partono le escursioni per osservare le balene. Si procede poi verso la penisola di Tjörnes e il canyon basaltico Asbyrgi che protegge dai venti artici una rara e lussureggiante vegetazione.
Il percorso termina tra vasti altopiani desertici per raggiungere il villaggio di Egilsstadir. Pernottamento in albergo.

Giorno 10: Egilsstadir – Höfn (260 km)

L'itinerario si svolge in direzione sud nella regione dei fiordi orientali tra profonde insenature e pittoreschi villaggi di pescatori, tra i quali merita certamente una sosta Djupivogur. Arrivo a Höfn, sistemazione in albergo e pernottamento.

Giorno 11: Höfn – Kirkjubæjarklaustur (210 km)

Partenza lungo la strada costiera per raggiungere la laguna glaciale di Jokulsarlon dove gli iceberg prodotti dal Vatnajökull incontrano l'Oceano Atlandico. Proseguimento verso ovest ai margini del Parco Nazionale Skaftafell e, dopo avere superato le vaste distese laviche di Skeidararsandur si giunge a Kirkjubaejarklaustur per il pernottamento in albergo.

Giorno 12: Kirkjubæjarklaustur – Selfoss (200 km)

Partenza in direzione sud-ovest attraverso i paesaggi lunari del deserto lavico Myrdalssandur per raggiungere Vik, la punta meridionale dell'isola. In quest'area da non perdere una camminata sulle sconfinate spiagge di sabbia nera di Reynisfjara e una visita allo scenografico promontorio di Dyrholaey.
Il percorso prosegue verso nord-ovest con sosta per ammirare le maestose cascate Skogafoss e Seljalandsfoss. Pernottamento in albergo nell'area di Selfoss.

Giorno 13: Selfoss – Reykjavik (190 km)

Partenza in direzione nord per raggiungere l’area di Geysir dove assistere ai potenti getti di acqua e vapore del geyser Strokkur. A breve distanza merita una visita la 'cascata d'oro' Gullfoss, per poi proseguire fino alla storica valle di Thingvellir, dove, nel 930, si è riunito il primo parlamento democratico del paese. Di particolare interesse geologico è l'omonimo parco nazionale dove è ben visibile la faglia del continente nordamericano che incontra quello europeo. Arrivo a Reykjavik, sistemazione in albergo e pernottamento.

Giorno 14: Reykjavik 

Giornata a disposizione per una visita individuale della città e anche per un tonificante bagno alla Laguna Blu, una grande piscina naturale le cui acque sono riscaldate dall'energia geotermica. Pernottamento in albergo a Reykjavik.

Giorno 15:  Reykjavik - Keflavik (km 50)

Trasferimento in aeroporto, rilascio dell'auto a noleggio e partenza individuale.

 

Prezzi per persona (voli esclusi) - 2018

Categoria auto 2 adulti 3 adulti 4 adulti bambini 2/11 anni
Gruppo A € 2.980 € 3.185 €2.610 € 1.495
Gruppo T € 3.110 €3.275 €2.675 € 1.495
Gruppo C € 3.195 € 3.300 € 2.720 € 1.495
Gruppo E € 3.285 € 3.390 € 2.760 € 1.495
Gruppo F € 3.900 € 3.800 € 3.065 € 1.495

Gruppi auto - modelli di riferimento
Gruppo A:  Toyota Yaris
Gruppo T:  Toyota Auris s.w.
Gruppo C:  Toyota Avensis sedan 
Gruppo E:  Skoda Octavia s.w.
Gruppo F:  Toyota Rav4 4x4 o similare 

Partenze nel 2018

  • giornaliere da maggio a settembre

La quota comprende

  • 14 pernottamenti in albergo nelle località indicate, camera standard con servizi, inclusa prima colazione
  • Noleggio auto per 15 giorni, incluse assicurazioni obbligatorie, chilometraggio illimitato, tasse, ritiro e rilascio all'aeroporto internazionale di Reykjavik Keflavik
  • navigatore GPS
  • 2 guidatori

Note relative alla sistemazione alberghiera
La quota per 3 adulti prevede la sistemazione in una camera doppia e una camera singola; la quota per 4 adulti prevede la sistemazione in due camere doppie.
Il terzo letto per i bambini è di norma un divano-letto o una brandina pieghevole

La quota NON comprende

  • Costi fissi di prenotazione e assicurazione medico-bagaglio € 45 a persona
  • Voli da/per l'Italia (prenotabili autonomamente oppure in collaborazione con Blueberry Travel)
  • Assicurazioni facoltative sul noleggio auto
  • Pasti, bevande, escursioni facoltative, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

Note importanti relative al noleggio auto:

1. Per il ritiro della vettura è indispensabile che il guidatore principale disponga di una carta di credito a lui intestata (non sono accettate le carte di credito ricaricabili, le tessere Bancomat e Postepay). In mancanza di una carta di credito valida, la vettura non può essere consegnata.

2. Il calcolo della quota del noleggio auto è basato sulle 24 ore; in caso di rilascio della vettura ad un orario successivo a quello di ritiro, la compagnia di noleggio addebita in loco un giorno di noleggio aggiuntivo.

3. Il modello di vettura indicato è, per numero, il più facilmente disponibile; in alternativa potrà essere assegnata un'auto di modello diverso ma appartenente allo stesso segmento.

4. Età minima del conducente: 25 anni

scrivici e parti