Berry News

Quali documenti chiedere ad un Tour Operator

07 Agosto 2019

Avete risparmiato una vita per realizzare il vostro sogno, oppure siete viaggiatori consumati e siete alla ricerca della prossima esperienza nel mondo?
In entrambi i casi, prestate attenzione, perché se prenotate un viaggio da un Tour Operator (o agenzia) dovete accertarvi sempre che sia tutto in regola.

Com'è possibile allora effettuare un controllo per capire se è tutto a posto?

Ecco 5 cose fondamentali da controllare:

1. Licenza

Ogni Tour Operator e ogni agenzia deve avere una regolare licenza rilasciata dalla Regione, Provincia o Comune (in base ai regolamenti locali). La licenza è rilasciata a nome dell’agenzia o tour operator, è distinta da un numero di delibera ed associata ad un direttore tecnico.

2. Direttore tecnico

Deve essere iscritto ad un apposito albo, ed indicato nel contratto di viaggio. Per poter diventare direttore tecnico è necessario sostenere un esame, oppure essere in possesso di una laurea in discipline giuridico-economiche ed avere una certificata esperienza nel settore turistico.

3. Assicurazione civile

Obbligatoria per tutti i tour operator e per tutte le agenzie (non confondetevi con le polizze di viaggio), si tratta dell’assicurazione che deve essere stipulata obbligatoriamente per coprire la responsabilità civile del tour  operator o agenzia. Copre anche eventuali negligenze da parte del TO o ADV e rappresenta una garanzia per il viaggiatore.

4. Fondo di garanzia

Obbligatorio, per i tour operator, iscriversi ad un fondo di garanzia, ovvero un fondo che in caso di fallimento dell’operatore, risarcisce e tutela i viaggiatori.

5. Contratto e documenti

Prima di effettuare il pagamento vi deve essere inviato il contratto di viaggio con tutti i dettagli, contenente le tipologie degli hotel, gli orari dei voli e tutti gli altri dettagli utili.

Altri controlli utili

Reputazione

Controllate la reputazione dell’operatore online, non solo attraverso il suo sito internet, ma attraverso forum, recensioni, ecc...

Solidità finanziaria

Potrebbe essere una buona idea informarsi circa la solidità finanziaria dell’operatore chiamando anche la banca presso la quale l’agenzia o l’operatore ha il proprio conto corrente. Non abbiate timore di essere invadenti, si tratta dei vostri soldi ed è bene essere sicuri.

Iscrizioni e riconoscimenti

Non è fondamentale di certo, ma potete verificare se l’agenzia o il tour operator sono iscritti alla Camera di Commercio o a qualche associazione di categoria. Un ulteriore controllo potrebbe consistere nel contattare gli enti del turismo delle destinazioni in cui l’operatore è specializzato, per avere qualche informazione in più.

Non abbiate timore a chiedere tutti i dettagli necessari, a costo di apparire invadenti. Qui si parla del vostro denaro ed è giusto affidarlo non solo a chi lavora con serietà ma anche a chi è autorizzato a farlo.

Prenotando infatti un pacchetto viaggio da un soggetto non autorizzato, o senza alcune delle autorizzazioni sopra indicate, potrebbe capitarvi, in caso di problemi, di non avere alcun tipo di tutela e perdere quindi tutti i vostri soldi.

Non è quindi meglio prendere i viaggi seriamente?

Roberta Manis

Newsletter

Odiamo lo spam tanto quanto te. Ti invieremo solamente alcune comunicazioni inerenti i nostri viaggi ed in nessun caso il tuo indirizzo sarà dato ai nostri partner.