Giappone

Giappone, cosa vedere: tutte le località che non puoi farti sfuggire durante il tuo viaggio

24 Febbraio 2021

Metropoli senza fine e piccole cittadine rurali; templi incastonati in montagne sacre e isole tropicali con spiagge di sabbia finissima e acque color smeraldo; distretti avveniristici con grattacieli che svettano nel cielo e castelli tradizionali dal fascino sconfinato; tradizioni millenarie ed eccentricità ipermoderne; l’ospitalità e la gentilezza come regola di convivenza e un sistema di trasporti pubblici semplicemente fantastico. Il Giappone è un Paese unico, che offre davvero di tutto, e che milioni di viaggiatori provenienti dal Mondo intero visitano ogni anno.

La scelta su cosa vedere durante un viaggio può essere travolgente e, per aiutarti nella costruzione del tuo itinerario ideale, abbiamo deciso di stilare una TOP 10 delle attrazioni e località assolutamente da non perdere.

Nella lista non abbiamo inserito solo i luoghi più famosi ma anche regioni e località, forse meno conosciute, ma dove si respira un’atmosfera tradizionale e autentica.

Giappone: luoghi di interesse e attrazioni da non perdere 

 

Senza esitare, ecco qui la nostra TOP 10 dei luoghi assolutamente da non perdere in Giappone

 

Tokyo

Non è possibile dire di aver visitato il Giappone senza aver trascorso almeno qualche giorno a Tokyo. Questa metropoli infinita, moderna, eccentrica è un labirinto fatto di grattacieli, stazioni, folle ordinate, vicoli illuminati da luci al neon e un continuo intrinsecarsi di strade, ponti e ferrovie.

Tokyo non si può definire semplicemente una bella città, non nel senso tradizionale del termine almeno. E’ semplicemente la Metropoli. Una concentrazione altissima di persone (sono circa 30 milioni) che qui vivono, lavorano, si divertono, amano e a volte odiano (ma sempre alla maniera giapponese), mangiano e studiano.

Oltre questo Tokyo ha anche una storia molto particolare, talvolta meravigliosa, talvolta estremamente triste e difficile, che ha contribuito a renderla ciò che è oggi. Un caos certo, ma sempre ordinato e vivibile, quasi calmo. Una città dal fascino sconfinato e unico non paragonabile a nessun’ altra metropoli del Mondo.

Da non perdere a Tokyo:

  • Ammirare la vista della metropoli dall’alto di uno dei tanti grattacieli. Noi consigliamo il palazzo del Governo Metropolitano di Tokyo o la Tokyo Tower (sempre affascinante)
  • Fare una colazione a base di sushi nella zona di Tsukiji
  • Cenare in uno dei piccolissimi ristoranti di Omoide Yokocho proseguendo la serata con un bicchiere di sake’ (o il beveraggio che più preferisci) nei piccolissimi bar di Golde Gai
  • Passeggiare tra gli eleganti distretti di Ginza e Marunouchi
  • Fare un’escursione a Kamakura (per i templi), Kawagoe (per l’atmosfera) o Kawaguchiko (per la vista sul Fuji)
  • Andare al tempio Meiji, magari nel fine settimana (forse potrai assistere ad un matrimonio tradizionale)
  • Esplorare il quartiere di Asakusa, dove si trova il tempio Sensoji, prendendo poi il battello per raggiungere Odaiba (dove si trova il Gundam gigante)

Quanti giorni trascorrere a Tokyo?

Se si tratta del tuo primo viaggio in Giappone consiglio 6 giorni. Questo ti darà modo di visitare le attrazioni principali della capitale e fare un’escursione in una località vicina (personalmente suggerisco Kamakura).

Kyoto

Tokyo e Kyoto, ovvero lo Ying e lo Yang del Giappone. Queste due città rappresentano l’anima del paese dove sorge il sole e il suo profondo conflitto nascente tra necessità di modernità e brama di tradizione. Se stai programmando il tuo viaggio in Giappone non puoi fare a meno di visitare la Capitale Culturale del Paese.

L’atmosfera di Kyoto è composta per il 99% da bellezza, tradizione e cultura giapponese. Camminare tra i vicoli dei distretti storici circondati da bassi edifici in legno, visitare la sua collezione di siti patrimonio UNESCO, esplorare gli splendidi templi circondati da giardini curati maniacalmente significa calarsi totalmente nel centro culturale del Giappone. Un’esperienza che non può mancare durante il tuo viaggio in Giappone.

Da non perdere a Kyoto

  • Dedicare una giornata alla scoperta dei templi più famosi della città: Kinkakuji, Ryoanji, Kiyomizudera e Ginkakuji
  • Raggiungere la cima del monte Inari, camminando attraverso le centinaia di Torii rossi del tempio Fushimi Inairi (magari subito dopo l’alba o poco prima del tramonto)
  • Camminare in mezzo alla foresta di bambù di Arashiyama
  • Raggiungere il tempio Yasaka attraversando il distretto storico di Higashiyama
  • Pranzare nel mercato di Nishiki, meglio conosciuta come la cucina di Kyoto
  • Esplorare Gion, il quartiere delle geishe, e fermarsi per cena in uno dei ristornati di Pontocho (con vista sul fiume Kamo)
  • Percorrere il sentiero del filoso, immergendosi nei propri pensieri

Quanti giorni trascorrere a Kyoto?

Rispondere a questa domanda non è semplicissimo. Se sei appassionato di cultura nipponica potresti trascorrere il tuo intero soggiorno in Giappone a Kyoto, entusiasmandoti in ogni singolo istante. Se invece, come pare più probabile, vuoi visitare anche altre parti del Paese, ti suggerisco di trascorrere nella "città dei mille templi" almeno 5 giorni. Questo ti darà modo di vedere tutte le attrazioni da non perdere e fare un’escursione in giornata a Nara.

Nara

La prima capitale del Giappone è una cittadina che si trova nel mezzo della regione del Kansai, a circa 40 minuti di treno da Kyoto e Osaka. Considerati gli 8 siti Unesco ospitati tra i suoi confini, e la vicinanza con le città più importanti della regione, la visita di Nara non dovrebbe mancare dal tuo itinerario giapponese.

La vera star di Nara è il tempio Todai-ji, dove è possibile ammirare il Daibutsu, grande statua in bronzo del Buddha alta circa 15 metri. Il tempio si trova all’interno del parco di Nara, dove è possibile fare la conoscenza degli abitanti più famosi della città, i Cervi (Nara è anche conosciuta come la città dei cervi).

Da non perdere a Nara

  • Ammirare i templi più importanti: Todai-ji (dove si trova il Daibutsu), Kofukuji e Kasuga Taisha
  • Farsi un selfie con i cervi che si trovano nel parco (e nelle zone circostanti)
  • Contemplare la bellezza dei giardini Isuien

Quanti giorni trascorrere a Nara?

Puoi visitare Nara con un’escursione in giornata da Kyoto o Osaka. Tutte le attrazioni da non perdere si trovano a poca distanza dalla stazione. Questo significa che potrai spostarti comodamente a piedi o, se non sei in vena di camminare molto, prendendo un autobus.

Kanazawa

Città più importante della prefettura di Ishikawa, Kanazawa si trova vicino al mare del Giappone ed è collegata a Tokyo mediante la linea ferroviaria Hokuriku shinkansen (si raggiunge in circa 3 ore). Qui si trovano i giardini Kenrokuen, votati tra i 3 giardini giapponesi più belli di tutto il Paese.

Kanazawa è una città a sorprendente. Relativamente fuori dai circuiti turistici, e di conseguenze meno conosciuta da noi gaijin, ospita alcuni distretti storici bellissimi, come Higashichaya (quartiere delle geisha e sale da tè) o Nagamachi (meglio conosciuto come il distretto del samurai).

Vicino alla città, nei dintorni delle montagne di Hida, si trova il villaggio storico di Shirakwa-go, patrimonio UNESCO e famoso per le sue case costruite in stile Gassho Zukuri (che significa “come mani che pregano”). Shirakawgo si può raggiungere in autobus da Kanazawa.

Se del Giappone vuoi vedere più di Tokyo e Kyoto, ma disponi solo di qualche giorno extra, questa città è sicuramente la scelta giusta.

Da non perdere a Kanazawa

  • Camminare nei giardini Kenroku-en, i più iconici e suggestivi del Giappone assieme ai Koraku-en di Okayama e Kairaku-en di Mito
  • Esplorare il distretto dei samurai di Nagamachi e l’antico quartiere di Higashichaya, fermandosi per partecipare ad una cerimonia del tè
  • Fare un’escursione per ammirare i villaggi storici di Shirakawago e Gokayama


Quanti giorni trascorre a Kanazawa?

Per godersi in tranquillità le bellezze di Kanazawa consiglio una permanenza di almeno 2 giorni. In questo modo avrai anche modo di visitare Shirakawago.

Sai che Blueberry Travel è un Tour operator specializzato in viaggi in Giappone?

Se sei interessato ad un viaggio in piccolo gruppo accompagnato in italiano puoi partire con uno dei nostri GiappoTour®

Se invece vuoi un viaggio su misura, scrivici a info@blueberrytravel.it o chiamaci allo 0794812011!

 

Takayama

Localizzata tra le montagne del Gifu (le Alpi giapponesi) Takayama è conosciuta come la piccola Kyoto. Il suo centro storico perfettamente preservato è uno dei luoghi più suggestivi dove potrai respirare un’aria giapponese profondamente autentica e tradizionale.

La città ospita inoltre due mercati mattutini molto suggestivi, uno vicino al Takayama Jinya, antica residenza del governatore, e uno vicino al fiume Miyagawa. Due volte l’anno, in autunno e primavera, si tiene inoltre il Festval di Takayama, uno dei matsuri più importanti di tutto il Giappone.

Anche da Takayama è possibile poi visitare il villaggio storico di Shirakwago, che si trova a circa 40 minuti di bus.

Da non perdere a Takayama

  • Provare il sakè in una delle tante distillerie che si trovano nel centro storico
  • Fare una cena a base di manzo di Hida (forse meno famoso di quello di Kobe ma altrettanto buono)
  • Esplorare i mercati mattutini
  • Fare una passeggiata lungo i sentieri di Higashiyama

Quanti giorni trascorrere a Takayama?

Se vuoi fare un’escursione a Shirakawago consiglio di dormire almeno due notti in città. Diversamente anche una notte può essere sufficiente, a condizione di arrivare abbastanza presto e ripartire il pomeriggio del giorno dopo. Takayama è il luogo ideale per provare il pernottamento in ryokan (in città se ne trovano diversi).

Hakone

Hakone si trova all’interno del Parco Nazionale del Fuji-Hakone-Izu. Si tratta di un vero e proprio paradiso per tutti gli amanti degli onsen (le terme giapponesi). Se quindi nel tuo viaggio desideri immergerti nelle acque bollenti di una fonte termale, ammirando la vista della natura nipponica, Hakone non può mancare dal tuo itinerario di viaggio.

Oltre agli onsen Hakone offre molto di più; potrai passeggiare lungo i sentieri attorno al santuario di Hakone, fare una mini crociera nel lago Ashinoko, ammirare la vista del monte Fuji (se la giornata lo permetterà ovviamente) e molto altro.

Da non perdere ad Hakone

  • Pernottare in un ryokan con onsen. Questo ti darà modo di provare l’autentica ospitalità giapponese in un ambiente unico
  • Fare il tour completo di tutta l’area di Hakone, partendo da Hakone Yumoto fino al santuario. Utilizzerai tutti i mezzi di trasporto della zona (funicolare, treno, battello, etc.)
  • Ammirare i fumi lavici della valle di Owakudani, provando magari le così dette "uova nere" (che diventano nere per effetto della bollitura nelle acque degli onsen locali)

Quanti giorni trascorrere ad Hakone?

Trovandosi a circa 90 minuti di treno da Tokyo puoi visitare Hakone anche in giornata. Il mio consiglio, per godere davvero di questo fantastico angolo di Giappone, è trascorrerci una notte, pernottando in ryokan, approfittando delle acque termali (onsen) dell’area (tra le migliori di tutto il Paese).

Hiroshima e Miyajima

Hiroshima è la città che tutti dovrebbero visitare, almeno una volta della vita, e questo non per la sua bellezza, anche se la città ha tantissimo da offrire, ma per ciò che rappresenta. Un simbolo di speranza e pace dove la storia dell’umanità è cambiata per sempre.

Vicino ad Hiroshima, a circa 40 minuti di treno e traghetto, si trova la splendida isola di Itsukushima, meglio conosciuta come Miyajima. La vista del Torii galleggiante del santuario di Itsukushima (che dà appunto il nome all’isola) e della baia, è stata votata tra le 3 più belle e iconiche di tutto il Giappone.

Da non perdere ad Hiroshima e Miyajima

  • La visita al Parco e Museo della Pace, con l’Atomic Dome. Un’esperienza annichilente a cui non puoi rinunciare
  • Ammirare la vista del Torii galleggiante del Santuario di Itsukushima, con la baia di Hiroshima sullo sfondo. Quando c’è bassa marea è possibile raggiungere il torii anche a piedi
  • Provare l’okonomiyaki “Hiroshima style” ad Okonomimura

Quanti giorni trascorrere a Hiroshima e Miyajima?

Consiglio almeno una notte, da trascorrere a scelta tra Hiroshima o Miyajima. Se però hai tempo potresti passare due notti in zona, quindi una ad Hiroshima e una a Miyajima (questa rigorosamente in ryokan). Potrai così goderti l’isola di sera, quando la maggior parte dei visitatori tornano a casa.

Se sei interessato a scoprire nel dettaglio le attrazioni da non perdere in città (e nei dintorni), puoi leggere il nostro articolo su cosa vedere ad Hiroshima.

Tsumago, Magome e la via Nakasendo

La via Nakasendo era la strada che, fino all’epoca Edo, collegava Tokyo con Kyoto. Lungo il sentiero si trovavano circa 70 stazioni di posta, che servivano come luogo di riposo e rifocillamento per tutti coloro che la percorrevano.

Una parte della via Nakasendo è stata conservata dal Governo giapponese e costituisce oggi uno dei percorsi di hiking più popolari di tutto il paese, famoso sia tra noi gaijin che giapponesi. La sezione più famosa della Nakasendo è costituita dai circa 8 km di sentiero che collegano le stazioni di sposta di Tsumago e Magome, paesini preservati secondo i canoni architettonici del periodo Edo.

Se desideri calarti nel Giappone rurale, dedicando una giornata ad un hiking leggero che attraversa la splendida campagna nipponica, dovresti considerare di inserire la via Nakasendo nel tuo itinerario di viaggio.

Da non perdere a Tsumago e Magome

  • Percorrere i circa 8 chilometri di hiking leggero (adatto a tutti) che separano Magome a Tsumago, ammirando la campagna giapponese
  • Pernottare in un minshuku (equivalenti ai nostri bed and breakfast ma dove si serve anche la cena) storico a Tsumago o Magome
  • Visitare Tsumago, la stazione di posta meglio preservata e più suggestiva della Nakasendo

Quanti giorni trascorrere tra Tsumago e Magome?

Se riesci ad arrivare presto, e puoi permetterti una partenza di tardo pomeriggio il giorno seguente, potrebbe bastare una sola notte. Devi considerare che il percorso di hiking richiede circa 3 ore, che possono aumentare notevolmente a seconda delle pause “fotografiche”. Il mio consiglio è quindi trascorrere due giorni e pernottare una notte a Magome e una a Tsumago, scegliendo di soggiornare in minshuku e ryokan.

Osaka

Seconda città del Giappone per importanza, Osaka è una gemma nascosta dietro la fama acclamata di Tokyo e Kyoto. Proprio per questo motivo risulta essere una incredibile sorpresa per i tanti viaggiatori che decidono di visitarla.

Un’offerta culinaria di prim’ordine, unita ad una vivacissima vita notturna, rendono Osaka una destinazione ideale per tutti gli amanti del buon cibo e del divertimento. La metropoli del Kansai è anche una città portuale che affonda le sue radici nei commerci. Non deve quindi stupire che sia un paradiso per tutti gli amanti dello shopping.

La vicinanza con Kyoto, in treno dista circa 15 minuti di shinkansen e 30 con treno ordinario, unita alla facilità di accesso (l’aeroporto del Kansai è il secondo HUB nazionale), rendono la città una valida alternativa, spesso economicamente conveniente, per il soggiorno in questa parte del Giappone.

Da non perdere ad Osaka

  • Ammirare la vista dall’alto dell’Umeda Sky Building, dove si trova un osservatorio all’aperto, o dal Abeno Harukas (il grattacielo più alto del Giappone)
  • “Fare serata” tra Dotobnbori, Namba e Kitashinchi. Da provare l'Okonomiyaki e il Takoyaki
  • Gli amanti del parchi a tema non possono rinunciare ad una giornata agli Universal Studios o all’acquario di Osaka
  • Esplorare la zona del Castello, con il Parco che lo circonda

Quanti giorni trascorrere ad Osaka?

Se decidi di soggiornare ad Osaka anziché a Kyoto il mio consiglio è quello di trascorrerci almeno 5 giorni. Se invece sei di passaggio puoi dedicare alla città 2 giorni (purché pieni).

 

Il Monte Koya

L’origine della fama del Monte Koya è da ricercarsi nella setta buddista Shingon che, attorno all’anno 805, ha stabilito qui il suo centro principale. Da quel momento è nata una vera e propria cittadella formata da diversi monasteri che è diventata uno dei luoghi religiosi più sacri e conosciuti del Giappone.

Il Monte Koya si trova nel Kansai, a circa 80 chilometri da Osaka. La sua posizione intima ed isolata lo ha reso un luogo perfetto per consentire a generazioni di monaci di dedicarsi alla meditazione e alla preghiera. Qui si trovano molti templi spettacolari, alcuni patrimonio UNESCO, che uniti alla natura che circonda questo luogo, fanno si che l’atmosfera sacra che si respira sia ancora più suggestiva.

Da non perdere sul Monte Koya

  • Un Tour a piedi dei più importanti templi della zona: Okunoin (dove si trova il mausoleo di Kobo Daishi), Kongobuji e Garan
  • L’esperienza di pernottare una notte in tempio (shukubo), provando per un giorno la vita da monaci buddisti
  • Perdersi nelle proprie meditazioni in quest’angolo di Giappone, passeggiando in mezzo alla natura

Quanti giorni trascorrere sul Monte Koya?

La vicinanza con Osaka rende possibile una visita al Monte Koya in giornata. Tuttavia il mio consiglio è quello di trascorrerci una notte, pernottando in un tempio (shukubo). Questo ti consentirà di vedere da vicino come vivono i monaci e fare un’esperienza davvero unica.

I migliori Tour Blueberry Travel Per scoprire il Giappone

Grazie per aver dedicato del tempo a leggere questo articolo.

Se sei interessato ad un viaggio in Giappone puoi consultare tutte le nostre proposte di viaggio. Siamo il Tour Operator di GiappoTour, il viaggio organizzato in Giappone in piccolo gruppo e con accompagnatore parlante italiano che ha fatto scoprire il Giappone a migliaia di viaggiatori.

Se invece vuoi godere di tutta la libertà di un viaggio individuale, condividendo questa esperienza solo con chi vuoi tu, stabilendo quando partire, con che compagnia aerea volare, l’itinerario di viaggio e tutto il resto, puoi scegliere un Tour individuale e su misura, ma sempre con l’assistenza H24 in Italiano e tutti i nostri consigli, grazie al servizio In Giappone Mai Soli Blueberry Travel.

Che aggiungere? Per ulteriori informazioni non esitare a scriverci a info@blueberrytravel.it o chiamarci allo 0794812011 (siamo sempre felici di discutere di viaggi).

Mata nee!

Gian Paolo Serra

Newsletter

Odiamo lo spam tanto quanto te. Ti invieremo solamente alcune comunicazioni inerenti i nostri viaggi ed in nessun caso il tuo indirizzo sarà dato ai nostri partner.