Giappone GiappoTour 

I mille caratteri di Tokyo

03 Giugno 2013

Scrivo queste righe mentre mi trovo sopra il mare del Giappone. Sono appena all’inizio delle 13 ore di volo necessarie per rientrare in Italia da Tokyo. Davanti a me il monitor del “Flight information” mostra una cartina dell’Asia che segna il nome di città esotiche e affascinanti.

Seoul, Hong Kong, Singapore, Shanghai; le ripasso tutte mentalmente, cercando di capire quale potrebbe essere la prossima meta di un futuro viaggio in questo immenso e incredibile continente, quando mi torna in mente una domanda che il presidente dell’ufficio turistico del Tokyo Metropolitan Government Office ha rivolto a noi Tour Operator durante il workshop che mi ha riportato in Giappone a meno di un mese di distanza dai GiappoTour.

Mostrandoci con orgoglio l’ultima campagna promozionale di Tokyo il Sig. Takeda ci ha letto, forse con eccessiva enfasi, il motto che la contraddistingue; “ Tokyo has Value” domandandoci nel contempo quale sarebbe stata, a parere nostro, la migliore espressione per descrivere questa metropoli elettrizzante. Devo ammettere che li per li non avevo dato troppo peso alla cosa. Raccontare o tentare di rappresentare Tokyo utilizzando una formula tanto elementare mi pareva impossibile, e nel caso sbagliassi, di sicuro al di sopra delle mie possibilità. Eppure quella semplice domanda mi ha spinto a domandarmi ancora più profondamente il motivo del mio amore per la capitale giapponese. Ho sempre adorato Tokyo; in modo contradditorio, irrazionale e incondizionato lo ammetto . La città di Blade Runner, con il fascino tipico della metropoli orientale, mi aveva catturato sin prima di arrivarci; e quando finalmente il sogno di visitarla è divenuto realtà mai, neanche per una secondo,  ha disatteso le mie aspettative. Sin dalla prima volta che sono sbarcato a Narita ogni istante è stato sorprendente, emozionate e intenso. Ecco trovata la mia miglior risposta alla domanda del Sig. Takeda. Il mio modesto contributo intellettuale per aiutare le istituzioni locali a fare apprezzare quella che veniva chiamata Edo, poi rinominata Tokyo o capitale orientale, la città che secondo me ha più intensità di tutte quelle che ho visitato fino ad ora. “ Tokyo has intensity”  è lo slogan che meglio descrive i miei sentimenti verso questa città. Il motivo di questa scelta è molto semplice, almeno dal mio punto di vista. Anche le piccole cose, a cui non do solitamente importanza, qui si caricano di un senso di intensa avventura. Prendere un metropolitana, attraversare un incrocio, andare a cena in un minuscolo ristorante di Kanukicho e rendersi conto di essere l’unico occidentale sono esperienze incredibili, capaci di dare un senso di libertà inebriante. Considerato che è proprio questa sensazione lo scopo ultimo di tutti i miei viaggi potete quindi capire il motivo del mio amore verso questa metropoli.

Potrebbe interessarti

Viaggio individuale
Giappone per Gaijin
12 notti
Giappone
Giappone per Gaijin

Volete scoprire la vostra anima orientale? Vivete il Giappone come non avete mai immaginato. Metropoli futuriste e paesaggi mozzaf ...

Da 2190 € scopri di più
Viaggio individuale
Sogno giapponese
11 notti
Giappone
Sogno giapponese

Questa esperienza di viaggio Blueberry Travel è stata studiata per svelarvi alcuni dei luoghi più suggestivi del paese del sol ...

Da 2150 € scopri di più

ultimi articoli

Viaggio in Giappone: 5 buoni motivi per NON prendere la colazione in hotel
Giappone
25 Agosto 2018
Viaggio in Giappone: 5 buoni motivi per NON prendere la colazione in hotel

Questi sono 5 motivi per cui dovreste valutare con attenzione di non acquistare la prima colazione ...

Viaggio in Giappone, IC card per i mezzi pubblici: Suica, Pasmo o Icoca?
Giappone
09 Maggio 2018
Viaggio in Giappone, IC card per i mezzi pubblici: Suica, Pasmo o Icoca?

Ecco un articolo nel quale vi diciamo come spostarvi in Giappone con i mezzi pubblici e quali card ...