Scandinavia

Norvegia in Estate: 10 città da visitare a Sud del Paese

05 Giugno 2019

Se state progettando di vistare la Norvegia avrete senza dubbio già letto tanto in rete, sulle guide e forse su qualche diario di viaggio.
Alcune città e luoghi, della zona dei fiordi, sono più note e conosciute di altre. Altre, invece, proprio non vi fanno scattare nessuna molla.
Ebbene con questo articolo vogliamo darvi qualche piccola indicazione che potrebbe aiutarvi a comprendere quali mete aggiungere al vostro prossimo viaggio nel sud della Norvegia.
Se state pensando ad un fly&drive potrete comporre la vostra esperienza come meglio credete, se invece opterete per un viaggio guidato senza alcuno stress e senza il pensiero della guida usate questi spunti per scegliere l’itinerario con più luoghi che vi incuriosiscono.

1. Oslo

E’ la capitale della Norvegia ed e’ una meta della quale non potete e non dovete sottrarvi. Nonostante il clima spesso fresco, Oslo e’ una città da vivere all’aperto grazie ai parchi, alla gradevolissima zona portuale e ai viali eleganti circondati dagli alberi che conducono al palazzo reale.
E’ anche una città con musei straordinari: quello della nave Fram, o delle navi vichinghe, oppure il museo di Munch o la galleria nazionale.

2. Røros

Una perla di archeologia mineraria che si trova nell’interno delle montagne norvegesi. Roros e’ un vero e proprio museo a cielo aperto, se capitate qui non scordate di visitare una miniera: sarà un’esperienza dalla quale imparerete tanto.

3. Haugesund

Cittadina gradevolissima, soprattutto per chi ama la storia vichinga (quanti musei qui su questo tema!), ma anche punto perfetto per scoprire il suo bellissimo fiordo.

4. Stavanger

Città in equilibrio tra l’attività industriale ed il turismo. Da Stavanger potete arrivare al pulpito con circa 2 ore di trekking un po’ stancante ma tutto sommato fattibile. Sempre in questa zona, ma solo per i più esperti e temerari, si può raggiungere kiogarvolten, un fiordo estremamente stretto con un enorme masso incastrato tra le due pareti.

5. Odda

Bella da vedere e gradevole da visitare. Colorata ed energetica (per via delle centrali) Odda si trova sulle rive di un fiordo e da qui gli esploratori più preparati, possono intraprendere la strada ferrata che porta a Trolltunga: una lingua di roccia a strapiombo su un fiordo.

6. Bergen

La perla dei fiordi, la città da cui tutto parte se siete alla ricerca dell’elegante bellezza della natura norvegese. Bergen e’ una grande ed ordinata città con un mercato del pesce profumato e vivace, un belvedere raggiungibile con una funicolare, ed una zona storica divenuta patrimonio dell’Unesco.

6. Geiranger

Un luogo da vedere almeno una volta nella vita perché, come pochi, in grado di trasmettere serenità e tranquillità al primo respiro. Con Geiranger è sempre amore a prima vista, per le sue acque color smeraldo, la sua luce che colpisce la superficie del fiordo, le cascate rumorose e impetuose e le strade panoramiche stracolme di vegetazione. Geiranger (ed il Geirangerfjord), sono un trionfo di natura e bellezza.

7. Balestrand

Il piccolo villaggio sul Sognefjord non è di per se una meta imperdibile, ma lo è senza dubbio la strada per arrivarci, in quando costeggia il fiordo più profondo di tutta la Norvegia. Inoltre da Balestrand potrete proseguire per Geiranger attraversando un parco nazionale con montagne e laghi che riflettono cielo, nuvole e panorama. Posti perfetti dove fare qualche picnic.

8. Trollstigen

Nota come la strada dei troll è più una zona di passaggio che un luogo nel quale trattenersi. La sua peculiarità? 11 tornanti a gomito che scendono ripidissimi tra una gimcana di torrenti a cascate.
Strada perfetta da percorrere se da Geiranger volete raggiungere Alesund.

9. Ålesund

Aristocratica ed elegante, questa perla dei fiordi e’ una cittadina costruita su più isole in stile liberty dopo che un devastante incendio la rase al suolo.
I dintorni, con isolotti, fari, spiagge e prati, sono di rigenerante fascino. Impossibile non visitare Ålesund durante un viaggio nella zona dei fiordi.

9. Molde

Qui il clima è mite, forse per la sua posizione propizia e per il modo in cui la corrente del golfo la lambisce, ma Molde grazie a questa caratteristica, si è guadagnata l’appellativo di “città delle rose”.
I colori di questi fiori eleganti riempiono la città su uno scenario di montagne perennemente innevate. Un luogo delizioso dove è inoltre possibile fare esperienze culinarie di altissimo livello.

10. Kristiansund

Città industriale base perfetta per chi lavora nelle piattaforme petrolifere che da qui si sposta in elicottero.
Potreste inserirla nel vostro itinerario perché raggiungerla da Molde vi darebbe la possibilità di percorrere l’autostrada atlantica: una impressionante strada che si appoggia su tanti isolotti costruita per resistere alla violentissima zio e del vento e dell’oceano atlantico.

La scelta è molta, le emozioni ancora di più.

Roberta Manis

Cosa aspetti? Scegli ora il tuo viaggio estivo in Norvegia cliccando qui

Newsletter

Odiamo lo spam tanto quanto te. Ti invieremo solamente alcune comunicazioni inerenti i nostri viaggi ed in nessun caso il tuo indirizzo sarà dato ai nostri partner.