Contattaci
Parla con noi

Colazione negli Hotel in Giappone

Facebook
Twitter
LinkedIn

La colazione è il pasto più importante della giornata, soprattutto in viaggio!

In questo articolo ti sveliamo cosa potrai trovare durante una comune colazione negli alberghi che abbiamo scelto per i nostri Giappotour, come ci si muove, come sono organizzati i giapponesi con le intolleranze alimentari e ti diamo anche qualche spassionato consiglio.

E ora procediamo…

Noi italiani, abituati a cappuccino e cornetto per colazione, restiamo sempre un pò stupiti davanti alle diverse pietanze che vengono prensentate al momento della colazione negli hotel all’estero. Dal prosciutto al formaggio stagionato, il bacon e le uova strapazzate, verdure grigliate e a volte addiriturra la pasta.

Bastano un pò di curiosità, però, e voglia di sperimentare per rendere il primo pasto della giornata un’esperienza davvero indimenticabile. 

Prima parte articolo

 

Will è un insegnante di inglese in Giappone. Un anno decide di attraversare tutta la nazione, dal  punto più a Sud fino al punto più a Nord, seguendo la fioritura dei ciliegi. E decide di farlo in autostop. Sullo sfondo di un Giappone tinto di rosa, scopriamo l’anima del suo popolo e in che modo si rapporta col mondo e con lo straniero.  Ci fa venire voglia di sederci a bere qualcosa con una famiglia di Kanazawa, di andare a vedere un matsuri (una festa di quartiere), di assaggiare piatti incredibili e dormire in luoghi assurdi.  Ma soprattutto ci invoglia ad immergerci nella vita di tutti i giorni di questo luogo magico, tra una risata e l’altra.

Buffet, Set e Voucher

 

Se la tua colazione è compresa nel prezzo dell’hotel è molto probabile che questa sia a buffet misto asiatico e continentale.

Arrivati nella sala adibita, che verrà segnalata all’arrivo nella struttura, è possibile ti venga richiesto un voucher, ovvero un biglietto di carta che ti è stato consegnato al momento del check in insieme alla chiave della stanza.

Dopo aver dato il voucher all’addetto, prendete il vostro vassoio o il piatto e dateci dentro con la colazione!

Solitamente nei buffet degli hotel giapponesi troverete da bere caffè (americano), té (soprattutto quello verde), succhi di frutta e acqua. Non sempre è possibile trovare del latte caldo, è più probabile ci sia freddo da aggiungere al caffè.

Per quanto riguarda il cibo, la selezione è principalmente orientata sui cibi salati, troverete quindi riso bianco bollito, uova (strapazzate o sode), salsicce, pesce alla griglia o fritto, ed anche zuppe (di curry, di mais e l’immancabile zuppa di miso), ed in aggiunta insalata e soia. A vostra disposizione anche frutta, che vi consigliamo di mangiare perché sono poche le occasioni di mangiare questo alimento a poco prezzo durante un viaggio in Giappone. 

In molti hotel troverete anche lo yogurt e i cereali oltre che torte e qualche pasticcino.

In tutti troverete invece del pane da tostare o dei mini-cornetti e della marmellata.

Alcuni hotel, tuttavia, al fine di gestire meglio e in modo più ordinato le colazioni, propongono a colazione dei set: veri e propri pasti completi con una pietanza princiale, magari del pane e del prosciutto, del caffè e una bibita come un succo. I set, già assemblati dallo staff, consentono hanno preso piede in Giappone soprattutto durante e dopo la pandemia: il cibo non è esposto e resta quindi più riservato.

Intolleranze alimentari

 

Le intolleranze alimentari non sono molto comuni in Giappone per cui gli hotel non sono organizzati con alimenti specifici senza glutine o senza lattosio, dovrà quindi essere il viaggiatore a porre particolare attenzione alla propria alimentazione.

Sperimentare sempre

 

Sperimentare la colazione in Giappone è un’esperienza che raccomandiamo fortemente. Le giornate di visita sono spesso lunghe e intense, per cui partire con una buona scorta di energie può essere una bella strategia per essere attivi al meglio!

Inoltre, siamo del parere che un viaggio può dirsi completo solamente se passa anche attraverso usi e costumi locali, per cui non abbiate timore di mettere da parte cappuccino e cornetto e divertitevi a sperimentare i cibi che vi vengono offerti.

Ti è venuta voglia di fare colazione in Giappone?

Non resta che preparare la valigia!

Roberta Manis

in collaborazione con Monica Fumagalli 

I social di Monica:

Facebook – Instagram – Blog

Scritto da:
Roberta ha iniziato a viaggiare a 20 anni e da allora non si è più fermata dando sempre priorità alla scoperta del mondo. Ama il Giappone ed i mondi artici, il suo eroe è Ernest Shackleton ed è mamma di Aurora.

Potrebbe interessarti

Scopri il mondo Blueberry e tutte le persone che ne fanno parte
IL PIU' SCELTO
Questo viaggio di 12 giorni in Giappone con piccolo gruppo ti porterà alla scoperta delle attrazioni imperdibili del Paese. Parti con GiappoTour®!
12 giorni / 9 notti
Voli inclusi
da € 3.270
Scopri
E' il tour che consente di visitare Kyoto, i suoi dintorni e tutto il meglio del Kansai. Visiterai anche Hiroshima e poi raggiungerai Tokyo per conoscere i suoi quartieri.
14 giorni / 11 notti
Voli inclusi
da € 3.290
Scopri

Articoli recenti

norvegia-fiordi-04-blueberrytravel
Sei interessato a prenotare i nostri b-tour in Norvegia ma hai dubbi o desideri avere info pratiche? Ecco una serie di domande ricorrenti con le informazioni richieste dai nostri amici viaggiatori.
confrontare-due-preventivi-viaggio
Sei pronto per prenotare un viaggio ma non sai bene a chi affidarti? Ti diamo qualche consiglio per confrontare diversi preventivi per una stessa destinazione.
muscat cosa vedere
Muscat cosa vedere e cosa fare durante il tuo viaggio in Oman con Blueberry. Ecco le tappe imperdibili di questa incantevole capitale del Medio Oriente.
Viaggio in Lapponia alla ricerca dell'aurora boreale con Blueberry Travel
Dal 2 al 9 novembre è Aurora Crazy Week! Una settimana di sconti pazzeschi sul pacchetto Lapponia Traditional per ben 3 partenze!

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle nuove
destinazioni e speciali promozioni

Cerca il tuo viaggio

Informativa
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare. Inoltre, questo sito installa Google Analytics nella versione 4 (GA4), Facebook Remarketing con trasmissione di dati anonimi tramite proxy. Prestando il consenso, l'invio dei dati sarà effettuato in maniera anonima, tutelando così la tua privacy.