Contattaci
Parla con noi

Isole Azzorre: viaggio nel cuore dell’Oceano Atlantico

Facebook
Twitter
LinkedIn

Le Isole Azzorre sono un arcipelago vulcanico portoghese nel cuore dell’Oceano Atlantico. Poco note al turismo di massa, le Isole Azzorre sono la scelta perfetta per una vacanza natura per chi cerca i paesaggi lavici tipici dell’Islanda e la vegetazione rigogliosa delle cugine più note al turismo di massa, le Canarie.

Nel 2019 siamo stati qui per testare i migliori itinerari da proporre ai nostri viaggiatori, controllare gli hotel, le strade, gli autonoleggi ed essere in grado (finalmente) di lanciare una nuova linea by Blueberry: Viaggio Azorre!

Leggendo questo nostro articolo non solo ti innamorerai dell’arcipelago delle Azzorre, ma ti assicuriamo che, alla fine della lettura, avrai le idee molto più chiare sull’esperienza che qui potrai fare.

Come Arrivare alle Isole Azzorre

Arrivare alle Isole Azzorre è abbastanza semplice. Sarà sufficiente raggiungere Lisbona e poi da qui proseguire con pochissime ore di volo. Basterà poco per essere nell’arcipelago delle Azzorre e vivere una vacanza oceanica diversa da qualsiasi altra cosa possiate immaginare.

Gli aeroporti principali, collegati con Lisbona, sono Angra do Heroismo (nell’Isola di Terceira) e Ponta Delgada (a Sao Miguel).

Come visitare le Isole delle Azzorre

Le Isole da visitare qui sono davvero tante e tutte diverse tra loro. Un viaggio Azzorre qui richiede obbligatoriamente almeno 3 o 4 isole. Per muoversi all’interno di ogni isola è bene avere la macchina (sempre compresa nei nostri tour self drive alle Azzorre) o scegliere uno dei nostri tour di gruppo con massimo 14 partecipanti, dove sono i tour leader ad occuparsi della guida.

Per muoversi tra un’isola e l’altra è possibile utilizzare i voli interni (estremamente comodi e con possibilità di scatti aerei incredibili) oppure i traghetti. In quest’ultimo caso è bene prestare attenzione ad un dettaglio: gli spostamenti tra alcune isole (non tutte) possono richiedere molte ore di navigazione in mare estremamente aperto. Se soffri il mal di mare scegli senza alcun dubbio i voli interni, ci rigrazierai di sicuro!

Cosa vedere in ogni Isola delle Azzorre

Lo ammettiamo, non basterebbe tutto il sito per trattare questo argomento, ma vogliamo comunque darti un flash su tutte le isole e le cose principali da vedere. 

Ricorda che come in tutti i viaggi Blueberry Travel quello che scriviamo è frutto della nostra personale esperienza alle Isole Azzorre, per cui puoi stare sereno su una cosa: tutto quello che ti diremo è stato verificato da noi in prima persona. 

Ti daremo alcuni spunti, e gli approfondimenti li vedremo insieme, magari nella video call che vorrai fissare per decidere come organizzare il tuo viaggio con noi 🙂

Isole Azzorre: Sao Miguel

E’ la principale delle isole Azzorre, ed è senza dubbio una delle isole da visitare. Solitamente nei nostri itinerari è la prima o l’ultima che si visita anche a causa dei collegamenti diretti tra Lisbona e l’aeroporto di Ponta Delgada che la rendono logisticamente strategica.

L’isola merita almeno 4 giorni durante i quali devi assolutamente vedere Sete Cidades e i suoi tre crateri vulcanici con i laghi all’interno; Lagoa do Fogo, altro pittoresco lago vulcanico; Furnas, zona termale con delizie culinarie; Gorreana Tea Factory, piantagione di delizioso te con annesso percorso di trekking tra le piantagioni dai profumi e paesaggi d’oriente; Isolotto di Vila Franca do Campo.

Questi sono solo alcuni suggerimenti, prenotando il viaggio alle Azzorre con noi ti forniremo una mappa virtuale dettagliata che, attraverso GPS, ti consentirà di raggiungere dei lughi pazzeschi e anche un pò defilati dal circuito dei viaggiatori di massa (che a Sao Miguel sono tanti).

Isole Azzore: Terceira

Una perla leggiadra con un centro storico che è una bomboniera. Colori vivaci e architetture eleganti e raffinate adornate da giardini fioriti e raffinata eleganza ovunque.

Terceira è imperdibile a nostro avviso. Oltre alle raffinatissime cittadine puoi (e devi) vedere a Terceira alcuni luoghi tipici delle isole vulcaniche facili da raggiungere ed incredibili da ammirare. Premettendo che prenotando con noi avrai la super mappa delle Isole Azzorre con tutte le cose più interessanti da vedere grazie al GPS, potrai comunque farti un’idea dei paesaggi con le immagini qui sotto e cercando questi luoghi magici.

Miradouro da Serra do Cume; da cui in un colpo d’occhio si vede tutto ciò che le Azzorre rappresentano, ovvero campagne verdissime, montagne, scogliere e spiagge il tutto adornato della fioritissime ortensie; Monte Brasil, nato (nemmeno a dirlo) da una caldeira, è il luogo ideale per una passeggiata con bambini o un pic-nic; Furnas do Enxofre, una fumante zona craterica con un hiking dell’altro mondo; Algar do Carvao, incredibile camino vulcanico (non più attivo tranquillo) nel quale potrai calarti attraverso diversi scalini (ne vale la pena) per raggiungere una grotta ed un laghetto; Gruta Natal, incredibile grotta lavica perfettamente conservata e gestita. 

 

Isole Azzorre: Faial, Pico, Sao Jorge

Trittico di isole centrali dell’arcipelago delle Azzorre, sono facilmente visitabili con brevi spostamenti in traghetto tra l’una e l’altra isola. 

Nell’Isola di Faial sono tre, a nostro avviso i luoghi da non perdere. Prima di tutto la Calderia, un cratere vulcanico (sprofondato su sè stesso) che ha dato vita ad un paesaggio incredibile ammirabile da qualsiasi punto. Attorno alla Caldeira si snodano tantissimi percorsi di trekking di difficoltà differenti, e con scorci che valgono lo sforzo fisico. Altro luogo imperdibile il vulcano Capelinhos che sarà familiare a tutti gli amanti di Vik in Islanda: stessi colori, stessa meravigliosa origine lavica. Altro luogo decisamente poco conosciuto, è Castelo Branco, con il suo hiking family-friendly che lo rende perfetto per una mattina trascorsa tra camminata, mare dal blu pastoso e verde smeraldo dell’erba e campagne vicine.

L’isola di Pico è famosa per due motivi: la sua vetta Pico (la più alta di tutto il Portogallo) che è comunque scalabile in poche ore, ed i suoi vigneti divenuti patrimonio Unesco per la loro particolare tecnologia che sfrutta il calore immagazzinato e rilasciato dalle pietre laviche.

Nell’isola di Sao Jorge non puoi perdere Pico da Esperança e Arco Natural de Velas, due luoghi completamente diversi ma entrambi scolpiti dal vento e dagli eventi atmosferici: uno in montagna ed uno sulle coste.

Le altre Isole: Flores, Corvo, Graciosa e Santa Maria

Le Isole Azzorre sono composte da nove isole e tantissimi isolotti. Oltre alle isole principali, che secondo noi dovete vedere in un primo viaggio che sarà una marcia di avvicinamento alla loro natura ed organizzazione, siamo sicuri vorrete programmare un secondo viaggio magari nelle altre isole che in quanto a fascino e paesaggi ben poco hanno da invidiare alle più conosciute.

Flores e Corvo sono le isole più remoto dell’arcipelago ed anche il punto più ad ovest dell’Europa anche se dal punto di vista geologico, possono essere considerate “America” in quanto si trovano nella placca americana. Entrambe hanno picchi vulcanici e spiagge lunari, ed in passato sono state teatro di battaglia di pirati e corsari che navigavano l’oceano atlantico. 

Flores è l’isola dell’artigianato e dei tessuti, e Corvo essendo la più piccola delle isola, è un perla concentrata di tutto ciò che l’intero arcipelago può offrire.

L’isola di Graciosa ha un nome che è tutto un programma. I suoi paesaggi sono scanditi dal bianco della trachite (vulcanica) che sbiancandosi con il tempo ha creato sculture biancastre offerte da Madre Natura agli abitanti e ai visitatori di tutto il mondo.

A Santa Maria avrete l’esotica sensazione di essere estremamente a Sud. Le temperature sono un po’ più miti ma l’oceano è sempre oceano, e qui l’acqua fresca si fa sentire.

Periodo migliore per visitare le Azzorre e meteo alle Azzorre

Le Isole Azzorre hanno un clima abbastanza gradevole tutto l’anno, non fa mai veramente freddo (inverno 12-17 gradi, da novembre a marzo), ma non fa nemmeno troppo caldo (estate 17-27 gradi, da giugno a settembre). Inoltre in una sola giornata può capitare di sperimentare le condizioni climatiche di tutte le stagioni. Le piogge sono solitamente più frequenti durante i mesi invernali, tuttavia il clima è sempre mite e gradevole e gli acquazzoni possono essere del tutto temporanei. 

L’acqua del mare è sempre abbastanza fresca, per cui non è possibile intendere la balneazione così come siamo abituati noi nelle bellissime spiagge italiane. Nelle Isole Azzorre è frequente trovare le piscine naturali: tratti di costa adattati alla balneazione a volte con accanto piscine riscaldate.

Se il vostro obiettivo è fare trekking, ogni mese può essere quello giusto, a condizione di essere ben equipaggiati ovviamente!

Scegli un viaggio alle Azzorre se:

  • ti piace stare all’aria aperta;
  • non vuoi trascorrere troppo tempo in aereo;
  • sei disposto al sopportare il clima atlantico (chissà se c’è il sole, chissà se piove);
  • cerchi un luogo non troppo dispendioso e nel quale ci sia l’euro;
  • non vuoi incontrare troppi italiani.

Prima di partire non dimenticare di controllare sempre la situazione dell’Arcipelago delle Azzorre e del Portogallo sul Sito del Ministero degli Esteri, e di scaricare informazioni sui percorsi sul sito ufficiale Visit Azores. Le informazioni inerenti il Covid sono invece riportate a questo link.

Se ti abbiamo convinto, visita subito la nostra sezione Viaggio Azzorre e scegli il tuo prossimo viaggio in mezzo alla natura. Ricorda che solo con noi avrai la super mappa GPS delle Azzorre con i belvedere più straordinari! 

Roberta Manis

Le fotografie di questo articolo sono state scattate durante il mio viaggio alle Isole Azzorre e sono di proprietà di Blueberry. Vuoi delle foto di questi paesaggi? Parti con noi 🙂

Scritto da:
Roberta ha iniziato a viaggiare a 20 anni e da allora non si è più fermata dando sempre priorità alla scoperta del mondo. Ama il Giappone ed i mondi artici, il suo eroe è Ernest Shackleton ed è mamma di Aurora.

Potrebbe interessarti

Scopri il mondo Blueberry e tutte le persone che ne fanno parte
IL PIU' SCELTO
Scopri tutte le Icone d'Irlanda in questo divertente viaggio con auto a noleggio. Da Dublino a Galway, dalle Cliffs of Moher al Ring of Kerry, dal Burren alla Penisola di Connemara, lasciati incantare dai tesori dell’Isola di Smeraldo.
7 notti
Voli esclusi
da € 690
Scopri
Viaggio di un piccolo gruppo di massimo 8 viaggiatori in Islanda in Minivan con tour leader italiano Blueberry Travel, tra geyser, spiagge laviche, laguna glaciale e la scoppiettante Reykjavik.
8 giorni / 7 notti
da € 1.790
Scopri

Articoli recenti

tour in Scozia isola di Skye
Ecco la nostra classifica delle 13 località assolutamente da non perdere durante un viaggio in Scozia. Troverai anche suggerimenti su quanto tempo trascorrere in ognuna di esse
Bueberry-Travel-giappotour-gruppo
Con i nuovi GiappoTour® appena pubblicati, è arrivato il momento perfetto per pianificare la tua avventura nel paese del Sol Levante per estate e autunno 2024
chi viaggia con noi gruppo studio
Durante il nostro ultimo team building abbiamo registrato la prima canzone ufficiale di Blueberry Travel: ecco com’è andata.
Europa-Nord-Sud-norvegia-piatti-tipici-blog-blueberry-travel
Cosa si mangia in Norvegia? Quali sono i piatti tipici norvegesi da provare assolutamente durante un viaggio oltre il Circolo Polare Artico?

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle nuove
destinazioni e speciali promozioni

Cerca il tuo viaggio