Scandinavia 

Copenaghen & Aarhus tra sostenibilità e biostyle

23 Dicembre 2015

 

 

Il mio volo è decollato e sono seduta a bordo del boing 737 Norwegian che da Copenaghen mi sta riportando in Italia. Finisce così questo viaggio organizzato da visitdenmark, in perfetto equilibrio tra natura e cultura, sostenibile e auspicabile, bio e salute.

La prima cosa che salta in mente, quando si pensa alla Danimarca, è certamente Copenaghen. In realtà c'è davvero molto di più che vale la pena di essere scoperto e sperimentato. Certamente è innegabile che la capitale danese sia sorprendente e meriti  più di una approfondita visita, ma anche nella Fionia e nello Jutland si possono scovare luoghi come musei, castelli, centri storici e parchi, che possono realmente sorprendere anche il viaggiatore più scettico facendogli dire al suo rientro: "non avevo idea fosse così bello".

Pensando quindi a nuovi modi di vivere la Danimarca, visitdenmark.it ha organizzato un educational al quale abbiamo avuto l'onore ed il piacere di partecipare. Il tema di questi giorni era molto immediato e di grande attualità: "sostenibilità e cultura".

Abbiamo scoperto una Copenaghen diversa dal solito attraverso il Green tour, e guidati da una sapiente e appassionata paladina del vivere sano, abbiamo percorso 15 km a piedi a spasso tra i nuovi quartieri di Copenaghen scoprendo ogni dettaglio sul nuovo modo di costruire, spostarsi e mangiare "green".

Abbiamo poi volato verso Aarhus, capitale culturale europea del 2017, con una personalità sfacciatamente marcata. Visitando musei come il "De gamle by" o il "moegard museum", o passeggiando per il Dok, ci si rende conto di come, in effetti, la cultura non è solo proposta ad Aarhus, ma "respirata ed assimilata" da chi ci vive. Inoltre Aarhus, oltre ad essere la seconda città danese per dimensione, è quella con la popolazione più giovane di tutta la Danimarca, e seminare cultura in un contesto del genere, non può che migliorare l'assetto sociale della città di domani e di tutto il territorio.

A seguito quindi della nostra esperienza, abbiamo deciso di inserire nella nostra programmazione un fly&drive che possa riproporre la nostra esperienza. Non solo in quanto siamo convinti che i luoghi che vi proporremo possano essere una cornice ideale per chi cerca dei percorsi alternativi in Danimarca, ma anche e soprattutto perché abbiamo il desiderio di offrire ai viaggiatori Blueberry, la possibilità di avere spunti di riflessione sui diversi modi di vivere e di intendere il lavoro, la natura, l'urbanistica e il cibo. Non è forse a questo il vero scopo di ogni viaggio?

Mirtilla

Un ringraziamento particolare a Barbara di Visitdenmark per aver organizzato alla perfezione l'educationak inserendo attività ricche di interesse e di spunti, e a Giulia di Visitdenmark per essere stata così attenta nel far sentire tutti a proprio agio durante il viaggio.

Potrebbe interessarti

Viaggio di gruppo
Capodanno 2020 in Lapponia Viaggio di gruppo partenza da Roma 29 dicembre 2019
4 notti
Finlandia
Capodanno 2020 in Lapponia Viaggio di gruppo partenza da Roma 29 dicembre 2019

Festeggia l'arrivo del 2020 in Lapponia con la magia dell'aurora boreale. Piccolo gruppo, massimo 20 persone.

Da 1895 € scopri di più
Viaggio individuale
Capodanno 2020 in Lapponia - Wilderness Hotel Korpikartano - 29 dic/2 gen
4 notti
Finlandia
Capodanno 2020 in Lapponia - Wilderness Hotel Korpikartano - 29 dic/2 gen

Una fantastica opportunità per festeggiare il nuovo anno in Lapponia con la magica coreografia dell'aurora boreale.

Da 1790 € scopri di più

ultimi articoli

A piedi tra laghi, musei e foreste lapponi. Ecco a voi Inari.
Scandinavia
08 Maggio 2019
A piedi tra laghi, musei e foreste lapponi. Ecco a voi Inari.

Inari, un piccolo villaggio situato sulle sponde del lago, è il centro della cultura Sami della ...

Intervista:
Scandinavia
13 Marzo 2019
Intervista: "Come si vive alle Svalbard"

Qualche tempo fa abbiamo intervistato Kjersti Ellen Norås, allora responsabile dell’Ufficio turis ...