Asia

Cosa vedere in Vietnam: 11 attrazioni da non perdere durante il tuo viaggio

25 Agosto 2021

Per il tuo prossimo viaggio stai pensando di visitare il Vietnam? Continua a leggere! Abbiamo individuato le località assolutamente da non perdere, con indicazioni su come arrivare e quanto tempo trattenerti in ognuna di esse. Senza indugio... partiamo!

Cosa fare in Vietnam: le località da visitare durante il tuo viaggio

Il Vietnam si trova nel Sud Est asiatico, al confine tra la Cina a nord e il mare dell’oceano Pacifico meridionale a sud. Tra questi due punti cardinali ci sono circa 1300 km di giungla tropicale, siti patrimonio UNESCO, metropoli in stile coloniale e templi sacri.

Per aiutarti a scegliere cosa visitare durante il tuo viaggio, abbiamo selezionato le 11 località che non dovresti lasciarti sfuggire, con indicato come arrivare e quanto tempo trascorrere in ognuna di esse. Speriamo che questo articolo ti aiuti ad organizzare al meglio il tuo viaggio in Vietnam

La lista non ha un ordine di importanza. Puoi scegliere in base ai tuoi interessi personali consapevole di una cosa….. di sicuro non rimarrai deluso da ciò che vedrai durante il tuo viaggio.

Ricordati inoltre di scegliere con attenzione il periodo per intraprendere il tuo viaggio. In questo articolo di diciamo qual'è il periodo migliore per andare andare in Vietnam

Baia di Halong

Patrimonio UNESCO dal 1994 la Baia di Halong è la località più visitata di tutto il Vietnam. Formata da circa 2.000 picchi rocciosi che si protendono verso il cielo dall’acqua di colore verde smeraldo, questo angolo di mondo è il paesaggio più evocativo di tutto il Vietnam (e uno dei più spettacolari del mondo intero).

La baia è in realtà un ecosistema complesso formato da isole calcaree, caverne e vegetazione tropicale e non può davvero mancare dal tuo itinerario di viaggio in Vietnam.

Quanti giorni trascorrere nella Baia di Halong

Il mio consiglio è quello di trascorrere due giorni (1 notte) in navigazione nella baia. In questo modo potrai davvero goderti con la giusta calma una delle 7 meraviglie del mondo naturale

Come arrivare nella Baia di Halong

La baia di Halong si trova a circa 170 km da Hanoi. Si può raggiungere in autobus (la percorrenza varia dalle 3 ore e mezza a poco più di 4 ore a seconda della compagnia), treno (che non consiglio, visto che occorrono più di 6 ore d viaggio) o idrovolante (circa 45 minuti).

La soluzione più semplice, e che ti suggerisco, è quella di acquistare un’escursione, che preveda la crociera nella baia, con i trasferimenti inclusi da Hanoi. In tutti i nostri Tour in Vietnam è sempre prevista la navigazione in giunca tradizionale nella baia di Halong con un pernottamento a bordo. 

Baia di Halong Blueberry Travel

Hoi An

Se sei alla ricerca del Vietnam più tradizionale e “da fiaba”, Hoi An non può mancare dal tuo itinerario di viaggio. Situata sulla costa, a circa 60 chilometri a sud di Da Nang, la città delle lanterne è uno dei luoghi più iconici e suggestivi di tutto il Vietnam. Il suo centro storico, in cui sono presenti antichi edifici in stile cinese, giapponese e francese, è patrimonio UNESCO dal 1999 e non è stato danneggiato durante la guerra.

Questa parte della città sembra essersi pietrificata nel tempo e ti darà la possibilità di respirare l’atmosfera di inizio 700. Assolutamente da non perdere il mercato notturno, che viene illuminato da centinaia di lanterne ed è uno dei luoghi più suggestivi di tutta la città.

Quanti giorni trascorrere ad Hoi An

Il mio consiglio è quello di trascorrere un minimo di 3 giorni (2 notti). Questo ti permetterà di ammirare con i giusti ritmi una delle città più affascinanti del Vietnam.

Come arrivare ad Hoi An

Hoi An non dispone di un aeroporto né di una stazione ferroviaria. Il modo più rapido per raggiungere la città è quella di prendere un aereo da Hanoi o Hochimin city fino a Da Nang (i voli sono giornalieri). Puoi percorrere i circa 30km che separano Da Nang ad Hoi An in taxi (circa 40 minuti) o bus (circa 1 ora). 

Hoi An Lanterne Blueberry Travel 

Il Delta del Mekong

Il Delta del Mekong è costituito da una serie di fiumi, canali e altri corsi d’acqua che convergono in prossimità dell’oceano, creando un ecosistema unico. L’elemento fondamentale di questo ambiente è l’acqua, che funge da via di comunicazione, permette la coltivazione delle risaie (oltre la metà del riso dei Vietnam proviene da questa zona) e la pesca. Non solo, anche gli abitanti sono profondamente legati all’acqua e vi svolgono moltissime attività (i mercati galleggianti sono famosissimi).

Il Delta del Mekong è importantissimo anche da un punto di vista culturale. Essendo una delle vie del commercio storicamente più importanti della regione, ha infatti incentivato gli scambi. Qui si trova ad esempio una delle città con la più grande comunità Khmer fuori dalla Cambogia, Sóc Trăng, nonché il mercato galleggiante di Cai Rang, il più famoso di tutto il Paese. Una visita al Delta del Mekong durante il tuo viaggio in Vietnam è fortemente consigliata.

Quanti giorni trascorrere nel Delta del Mekong

Ti consiglio di fermarti nel Delta per due giorni (1 notte), dormendo a Cai Tho o Cai Be. Questo ti permetterà di visitare il mercato galleggiante di Cai Rang, esplorare alcuni corsi d’acqua della zona e vedere con i tuoi occhi lo stile di vita delle persone che vivono e lavorano in quest’angolo di Mondo.

Come arrivare al Delta del Mekong

Utilizzare i mezzi pubblici è complicato, data l’inaffidabilità e i tempi di percorrenza molto lunghi. Il modo più comodo per esplorare la zona è quella di acquistare un’escursione, con inclusi i trasferimenti, da Ho Chi Min City fino alle località portuali di Cai Be o Cai Tho. Da qui puoi esplorare la regione in barca. 

Vietnam delta Mekong Blueberry

Hue

Tra le cose da vedere in Vietnam, Hue merita sicuramente di essere inserita nel tuo itinerario. Dichiarata sito patrimonio umanità UNESCO nel 1993 Hue ospita antiche pagode, templi e tombe reali ed è una delle città storicamente più importanti del Vietnam.

Per ammirare il passato imperiale di questa città è sufficiente visitare la cittadella proibita dove, nonostante la maggior parte degli edifici che costituivano il cuore del governo sono stati distrutti durante la guerra (precisamente nel 1968, durante l’offensiva di Tet), rimane inalterato tutto il fascino di un luogo magico, specialmente grazie al bellissimo palazzo imperiale.

Tra le attrazioni da non perdere in città ci sono la bellissima pagoda di Thien Mu, che si trova a circa 5km dal centro ed è diventato il simbolo di Hue, e le tombe reali. Se sei un appassionato di mercati devi visitare il Dong Ba Market. Fortemente consigliata una crociera lungo il fiume dei profumi.

Quanti giorni trascorrere a Hue

Il mio consiglio è quello di prevedere un soggiorno di 3 giorni (2 notti). In questo modo potrai goderti la città con la giusta calma.

Come arrivare a Hue

Diversi voli giornalieri collegano l’aeroporto di Hue (il Phu Bai International Airport) ad Hanoi e Ho chi Minh City (la percorrenza è di circa 1 ora da entrambe le città). L’aereo è quindi il modo più comodo e veloce per raggiungere la città.

Hue si trova inoltre sulla linea ferroviaria principale del paese, che collega Ho chi Minh City ad Hanoi. I tempi di percorrenza sono abbastanza lunghi (circa 14 ore da Haoni e 19 da Hochi Min), ma il viaggio in treno può darti una panoramica fantastica del paese.

Vietnam Hue Cittadella imperiale Blueberry

Hanoi

La capitale del paese è una metropoli elettrizzante e cosmopolita che, risorta dopo la guerra, è diventata una delle attrazioni da non perdere durante un viaggio in Vietnam. La sua architettura è un mix di stile orientale e occidentale (francese) che emana eleganza e fascino. La città vecchia, con i suoi mercati, antiche case e caffè, rappresenta il cuore pulsante e pieno di vita di Hanoi.

Il quartiere francese, con al centro l’Opera House, è il contrappeso di epoca coloniale alla splendida cittadella imperiale di Thang Long, uno dei siti più rappresentativi della storia vietnamita (e patrimonio UNESCO). La storia recente, controversa, è invece riflessa nel mausoleo di Ho Chi Minh, indiscutibilmente il leader più popolare di tutto il paese. Insomma, la capitale del Vietnam non può mancare dal tuo itinerario di viaggio.

Quanti giorni trascorrere ad Hanoi

Per goderti al meglio la città il mio consiglio è quello di trascorrere ad Hanoi almeno 3 giorni (2 notti).

Come arrivare ad Hanoi

Hanoi ospita l’aeroporto più trafficato del Paese, con voli diretti da moltissimi scali europei. Questa caratteristica fa sì che la città sia la porta di ingresso (o di uscita) del Paese, facilmente raggiungibile in aereo.

Sapevi che Blueberry Travel è specialista in Viaggi e Tour in Vietnam 

Puoi contattarci via mail (info@blueberrytravel.it) telefono (0794812011) per una proposta senza impegno 

 

 

Vietnam Hanoi Thay Pagoda Blueberry

Sapa

Regione montuosa che si trova nel nord del paese, Sapa è una delle località che dovresti fortemente considerare di inserire tra le cose da vedere durante il tuo viaggio in Vietnam. Questa parte del Paese ti offrirà uno dei panorami più iconici e rappresentativi che ti capiterà di vedere durante tutta la tua vita.

La valle di Sapa è circondata da una serie di terrazze di riso, ancora coltivate in modo tradizionale, attraversate da corsi d’acqua e con lo sfondo splendide montagne, tra cui svetta la cima più alta della regione, il monte Fansipan. Il modo migliore per goderti la zona di Sapa è quella di fare hiking o girare la regione con escursioni in bicicletta. Da non perdere inoltre il mercato di Bắc Hà.

Quanti giorni trascorrere a Sapa

Ti consiglio di trattenerti 2 notti. Questo ti darà modo di goderti la zona con la dovuta calma. Se puoi valuta un pernottamento in un lodge (modo che ti consentirà di entrare in contatto con i locali)

Come arrivare a Sapa

Il modo più suggestivo per raggiungere Sapa è sicuramente il treno da Hanoi (via Lao Cai). Il tempo di percorrenza varia dalle 8 alle 9 ore (consiglio di valutare un treno notturno). Per evitare brutte sorprese è meglio acquistare il biglietto in anticipo.

Valida alternativa al treno (ma non altrettanto affasciante) è l’autobus. Servizi di linea collegato Hanoi con Sapa (senza necessità di cambio a Lao Cai). Il tempo di percorrenza varia dalle 6 alle 7 ore. 

Vietnam Sapa Terrazze di riso Blueberry

Nha Trang

Città che si affaccia sull’oceano pacifico Nha Trang è una delle località balneari più famose del paese. Se disponi di qualche giorno “extra”, e desideri trascorrere parte del tuo viaggio in Vietnam con un po' di relax, puoi valutare di inserirla nel tuo itinerario di viaggio (come alterativa magari a Phu Quo).

Oltre alle spiagge e al mare cristallino (ideale per gli amanti del diving) Nha Trang offre alcune attrazioni culturali suggestive (come la cattedrale, la pagoda di Long So o la torre di Po Nagar), una vita notturna molto viva e un’ottima offerta di shopping e ristoranti.

Quanti giorni trascorrere a Nha Trang

La scelta dipende molto da quanto tempo vuoi dedicare al relax e alle spiagge. Considera che Nha Trang soffre dei problemi legati dal “sovraturismo” (specialmente cinese), con palazzoni che si affasciano sul mare e a volte una mancanza di pulizia che può risultare fastidiosa. Puoi valutare quindi un breve soggiorno di qualche notte. Consiglio inoltre di inserire solo una tra Nha Trang e Phu Quoc nel tuo itinerario.

Come arrivare a Nha Trang

L'aereo è il mezzo migliore per raggiungere la città. L’aeroporto di Cam Ranh, si trova a circa 37km dal centro e ci sono diversi voli giornalieri che collegano la città ad Hanoi (circa 1 ora di volo) e Ho Chi Min City (circa 90 minuti di volo). 

Vietnam Nha Trang Spiaggia Blueberry

My Son

L’area archeologica di My Son è una delle più importanti di tutto il Paese e ospita i resti di diversi tempi Hindu edificati a partire dal IV secolo. Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO dal 1999 questa zona merita sicuramente di essere inserita nella tua lista delle attrazioni da non perdere in Vietnam.

Nonostante la maggior parte dei templi sia costituita per lo più da rovine, il contesto paesaggistico in cui My Son si inerisce è assolutamente spettacolare, tra giungla tropicale, montagne e corsi d’acqua.

Quanti giorni trascorrere a My Son

Una giornata è sufficiente. Puoi prevedere un’escursione in giornata da Da Nang o Hoi An.

Come arrivare a My Son

My Son si trova a circa 1 ora di macchina da Hoi An e Da Nang. Il modo più comodo per raggiungere la località è quella di prendere un’auto privata (o taxi). Potresti anche valutare un autobus di linea (ma in quel caso i tempi di percorrenza si allungano). Alternativa validissima è quella di acquistare un’escursione con i trasferimenti inclusi.

Vietnam My Son Blueberry

Pic by David Lahuerta

I tunnel di Cu Chi

Un’escursione che non dovrebbe mancare dal tuo viaggio in Vietnam è quella nel distretto di Cu Chi, che si trova a nordovest di Ho Chi Min City. Qui, a partire dalla guerra di indipendenza contro la Francia, è stata costruita una fitta rete di gallerie allo scopo di cogliere di sorpresa il nemico. I Viet Cong hanno ampliato il reticolato di tunnel (stretti giusto per fare passare una persona), per adottare la tattica di guerriglia contro un nemico molto più attrezzato, qual’era l’esercito USA.

Una volta capita questa tecnica di combattimento gli americani e le truppe nordvietnamite cominciarono ad addestrare i ”Tunnel Rats” (topi da tunnel) che avevano il compito di entrare in queste strette gallerie per verificare la presenza del nemico. Alcune sezioni dei tunnel sono visitabili e costituiscono una delle attrazioni più popolari del Vietnam.

Quanti giorni trascorrere nei tunnel di Cu Chi

Una giornata è sufficiente, prevedendo un’escursione direttamente da Ho Chi Min City.

Come arrivare ai tunnel di Cu Chi

Cu Chi si trova a poca distanza da Ho Chi Minh City. Ti sconsiglio però di raggiungere l’area con i mezzi pubblici (può diventare snervante), ma di optare per un’escursione in giornata che includa i trasferimenti (esperienza sempre presente nei nostri viaggi in Vietnam dove è prevista la sosta ad Ho Chi Min). Una guida potrà inoltre darti tantissime informazioni utili sui tunnel, le tecniche di combattimento e la storia della guerra in Vietnam.

Vietnam tunnel cu cu chi blueberry

Ho Chi Minh City

Conosciuta anche come Saigon, la metropoli più importante del Paese non è una bella città (almeno nel senso tradizionale del termine). Ma tutti gli amanti di shopping, ristoranti, strade trafficate e folle (più o meno ordinate) dovrebbero considerare di inserirla nel proprio itinerario di viaggio. Questo per due motivi:

Anzitutto è la porta di ingresso (o di uscita) del Paese. Strutturando il tuo itinerario di viaggio dovresti fare in modo di arrivare ad Hanoi e ripartire verso casa da Ho Chi Minh (o viceversa). Questo consentirà di gestire meglio i tuoi spostamenti all’interno del Paese.

Ho Chi Minh ha inoltre tantissimo da offrire. Oltre all’escursione nell’area dei tunnel di Cu Cu Chi, e la vicinanza con le città più importanti del Delta del Mekong, ci sono moltissimi luoghi di interesse che dovresti visitare, come il mercato di Bến Thành, il palazzo della riunificazione o il City Museum.

Se vuoi saperne di più leggi il nostro articolo dedicato a cosa vedere a Ho Chi Minh City.

Quanti giorni trascorrere ad Ho Chi Minh

Suggerisco almeno due giorni (1 notte). Questo ti consentirà di visitare i luoghi di interesse più importanti della città e goderti l’offerta di ristoranti e shopping

Come arrivare a Ho Chi Minh City

La città è un hub primario del paese. Da qui partono strade e ferrovie per tutto il resto del Vietnam. Il modo più facile per raggiungere Ho Chi Minh City è l’aereo. Come scritto in precedenza, se per il tuo viaggio in Vietnam desideri visitare tutto il Paese, dovresti strutturare il tuo itinerario cercando di prevedere l’arrivo ad Hanoi e la ripartenza da Ho chi Minh (o viceversa).

Ho Chi Minh mercato ben thanh

Angor Wat (Cambogia)

Fuori dalla nostra top 10 dobbiamo inserire il tempio di Angkor Wat che, pur trovandosi in Cambogia a circa 5 km dalla città di Siem Reap, è visitabile in modo agevole anche dal Vietnam. Il tempio, raffigurato anche nella bandiera cambogiana, costituisce l’esempio più splendido di architettura Khmer.

Angkor Wat è anche inserito nel Guiness dei primati come il complesso religioso più grande del mondo. In tutti i nostri tour del Vietnam è possibile inserire la visita di questa meraviglia del Sudest Asiatico (e del Mondo intero).

Quanti giorni trascorrere ad Angor Wat

Suggerisco almeno 3 o 4 giorni (2, 3 notti). Questo ti darà modo di scoprire, oltre al tempio di Angor Wat, altri luoghi di interesse da non perdere, come la famosa cittadella delle donne (Banteay Srei) e il lago di Tonle Sap.

La possibilità di estendere il tuo viaggio in a Siem Reap è prevista in tutti i nostri Tour in Vietnam (ci occupiamo noi di tutto, dai trasferimenti ai voli fino ad eventuali visti).

Come arrivare al tempio di Angor Wat

Il modo più semplice è quello di prendere un volo fino a Siem Reap (collegata sia da Ho Chi Minh che da Hanoi).

La possibilità di estendere il tuo viaggio in a Siem Reap, per ammirare il bellissimo tempio di Ango Wat, è prevista in tutti i nostri Tour in Vietnam (ci occupiamo noi di tutto, dai trasferimenti ai voli fino ad eventuali visti). Contattaci per una proposta senza impegno!

 

Cambogia tempio Angor wat blueberry

I migliori Tour Blueberry per scoprire il Vietnam

Grazie per aver dedicato del tempo alla lettura di questo articolo. Spero possa esserti utile per organizzare al meglio il tuo viaggio in Vietnam.

Sapevi che Blueberry Travel è un Tour Operator specializzato in Vietnam? Offriamo fantastiche esperienze di viaggio in questo paese incredibile, sia con viaggi in piccolo gruppo B-Tour, che con Tour su misura solo per te e con i nostri tour di gruppo “Classy” ( i viaggi di gruppo che strizzano un'occhio al prezzo)

Se ti interessa approfondire la cultura del Vietnam perchè non comincia dalla tavola? Qui potrai scoprire quali sono i piatti vietnamiti tradizionali da provare assolutamente!

Se desideri contattarci per parlare del tuo prossimo viaggio in Vietnam non esitare a farlo via mail (info@blueberrytravel.it), telefono (0794812011) o canali social.

Gặp lại! (a presto!)

Gian Paolo Serra (il Mirtillo)

Newsletter

Odiamo lo spam tanto quanto te. Ti invieremo solamente alcune comunicazioni inerenti i nostri viaggi ed in nessun caso il tuo indirizzo sarà dato ai nostri partner.