Australia 

Guidare in Australia

13 Dicembre 2017

Sognate di percorrere la Great Ocean Road fermandovi a fotografare i surfisti o i 12 apostoli? Vi vengono i brividi all’idea di avvicinarvi a Uluru km dopo km? Siete curiosi di rallentare quando avvistate i segnali di attraversamento pinguini o canguri?

Se avete voglia di tutto questo, ma vi spaventa guidare in Australia, ecco 8 indispensabili consigli che renderanno la vostra esperienza di guida piacevole ed indimenticabile.

1. Patente internazionale

Per guidare in Australia è obbligatoria la patente internazionale. Per ottenerla non è necessario superare alcun esame, ma semplicemente recarsi alla più vicina motorizzazione che vi consegnerà dei moduli da riempire e vi richiederà delle foto tessera da fornire oltre che dei versamenti da fare.

La patente internazionale non è altro che una traduzione della propria patente, ed i tempi di rilascio sono di circa 1 settimana/10 giorni (in realtà a Sassari ci hanno impiegato meno di 24 ore).

2. Si guida a sinistra

In Australia i comandi della macchina sono a destra e la normale corsia di marcia è la sinistra. Le (numerose) rotatorie si prendono in senso orario, e la precedenza si da comunque a destra. In prossimità delle piazzole di sosta troverete spesso cartelli che vi ricordano che “In Australia si tiene la sinistra”. Fate molta attenziona alla segnaletica in particolare per i limiti di velocità e per i pericoli derivanti dall’attraversamento animali.

3. Guidate in due

Se viaggiate in due cercate di alternarvi alla guida (quindi fate entrambi la patente internazionale), chiedete al passeggero che siede davanti accanto a voi, di partecipare attivamente alla guida ricordandovi di tenere la sinistra, di imboccare le rotatorie nel giusto senso e chiedendo la sua collaborazione negli incroci per la precedenza. Chiedete inoltre al passeggero di occuparsi delle mappe o dei percorsi con il navigatore verificando sempre prima lo stato delle strade. In questo modo chi guida potrà concentrarsi principalmente sui comandi a destra e sulla corsia di marcia a sinistra.

4. Verificate il percorso

Quando impostate il percorso con il navigatore, cercate di verificare sempre prima lo stato delle strade. A volte il navigatore segnerà come percorso più breve quello che passa attraverso strade non asfaltate per le quali è necessario avere un 4x4. Quando visitate una zona (una qualsiasi zona in Australia diversa dalla zona urbana), recatevi nel visitor centre di zona per richiedere le mappe dell’area e controllare se le strade da voi scelte sono quelle asfaltate. Per esempio in Tasmania, Kangaroo Island e nel deserto, ci sono tantissime strade non asfaltate che non potete percorrere con auto normali.

5. Serbatoio pieno

In Australia, in base alle zone, potrebbe capitarvi di guidare per centinaia di km senza mai trovare un distributore di benzina. Per questa ragione cercate di tenere sempre il serbatoio pieno.

6. Assicurazione Auto

La maggior parte delle compagnie di autonoleggio propone delle assicurazioni base che non comprendono danni che avvengono nelle strade non asfaltate oppure danni accorsi durante le ore di guida notturne. Se visitate la Tasmania, il Red Centre, Kangaroo Island o altre zone meno urbanizzate, verificate prima lo stato delle strade e valutate l’acquisto di una assicurazione integrativa che possa garantirvi una buona copertura anche in strade non asfaltate che talvolta possono essere l’unico percorso possibile.

7. Attenti all'alcol

In Australia, specialmente nel sud, troverete i distretti del vino con tantissime cantine che offrono ottimi vini locali. Potete degustare bevande alcoliche ma non potete guidare dopo averlo fatto. Il tasso alcolico nel sangue non deve superare lo 0.05%. Per cui se siete viaggiate in coppia o in gruppo, designate un guidatore che rinuncerà all’alcol. Rischiate altrimenti delle pesanti sanzioni.

8. SOS

Nel deserto, ed in altre zona remote, non c’è copertura a meno che non si tratti di chiamate d’emergenza. Alcune compagnie assicurative sono però in grado di fornire dei dispositivi satellitari che con un semplice click vi metternanno nelle condizioni di ricevere l'assistenza anche per i casi più gravi.

Per questa ragione non utilizzate mappe consultabili online ma optate per un navigatore satellitare oppure scaricate le mappe offline che funzionano anche senza connessione a internet. Vi consigliamo MapsMe, applicazione gratuita che non solo funziona perfettamente da navigatore, ma che vi permette anche di trovare facilmente posteggi, ristoranti e tante altre informazioni utili.

 

Questi semplici e utili consigli possono fare la differenza tra un viaggio disastroso ed un viaggio perfetto!

Per tutte le altre informazioni o per un preventivo fly&drive in Australia, scriveteci a info@blueberrytravel.it 

Roberta Mirtilla

Potrebbe interessarti

Tour in Australia
10 notti
Australia
Tour in Australia

Tour di gruppo esclusivo Blueberry alla scoperta delle meraviglie dell'Australia

Da 2995 € scopri di più
Australia Safari
10 notti
Australia
Australia Safari

Imperdibile tour social con Human Safari, alla scoperta dell’Australia e delle più note attrazioni metropolitane e naturalistic ...

Da 2995 € scopri di più

ultimi articoli

Come scegliere un viaggio nel deserto in Australia
Australia
10 Gennaio 2018
Come scegliere un viaggio nel deserto in Australia

Ecco alcuni consigli che possono fare la differenza tra un viaggio nel deserto perfetto ed un viaggi ...

Australia: qual è il periodo migliore per visitarla?
Australia
27 Maggio 2016
Australia: qual è il periodo migliore per visitarla?

L’Australia è un paese enorme con zone climatiche estremamente diverse. Questo significa che in ...