Stati Uniti 

Assistere alle riprese di The Big Bang Theory: noi l'abbiamo fatto!

12 Dicembre 2011

Nerd di tutta Italia (e non solo) ATTENZIONE! Vi siete mai chiesti come fare per assistere alle riprese di The Big Bang Theory? Ebbene, noi di Blueberry Travel l'abbiamo fatto ed è stato grandioso! Siamo quindi in grado di suggerirvi una entusiasmante ed insolita attività da aggiungere al vostro viaggio in California!

Los Angeles è una città strana… molto estesa e ricca di attività. Il motivo per il quale l’abbiamo scelta come tappa di un test Blueberry è stato…

Assistere come pubblico alle riprese di The Big Bang Theory!

La serie TV è stata ideata e creata da Chuck Lorre e Bill Prady e prodotta dalla Warner Bros, la prima puntata è andata in onda negli USA nel 2007.

Essendo, noi di Blueberry, amanti delle varie serie TV, fiction, film e minifilm che arrivavo dagli USA e che ormai spopolano anche in Italia, abbiamo deciso di organizzarci per tempo per riuscire a trovare (anche se è stato arduo) i biglietti per assistere a questo show ormai pluripremiato.

Per chi ancora non lo conosce The Big Bang Theory è una sit-com giunta ormai alla quinta stagione, che narra le vicende di 4 “adorabili” scienziati: l’astronomo indiano Rajesh Koothrappali, interpretato da Kunal Nayyar, l’ingegnere aerospaziale Howard Wolowitz interpretato da Simon Helberg, il fisico sperimentale Leonard Hofstadter interpretato da Johnny Galecki, e il fisico teorico Sheldon Cooper, maestosamente interpretato daJim Parsons. I nostri 4 eroi nerd incontrano Penny, la bionda aspirante attrice che mentre attende di sfondare nel mondo del cinema lavora come cameriera alla Cheescake Factory, adorabilmente interpretata da Kaley Cuoco.

I personaggi sono straordinariamente caratterizzati e studiati, ciascuno con le sue manie, debolezze e punti di forza:Rajesh soffre di “mutismo selettivo” e non riesce a parlare con le donne se non sotto l’effetto dell’alcol; Howardinnamorato delle donne e da loro perennemente respinto viene presentato come l’ennesimo cliché: uomo realizzato nel lavoro che vive ancora con la madre che lo tratta come un bambino, Leonard ha mille problemi… intollerante al lattosio, asmatico e deriso dal coinquilino Sheldon per la sua carriera di fisico.

C’è poi Sheldon, vero e proprio mito tra i geek di tutto il mondo! “mente eccelsa” che nasce una volta ogni 1000 anni; è tanto geniale quanto disastroso dal punto di vista umano. Penny è la classica ragazza del midwest statunitense, bella, spietata e crudele quanto basta… ma si farà intenerire dai 4 nerd.

Questa in sistesi la storia della sit-com che ormai dal 2007 seguiamo con divertimento e attenzione, anche per via dei numerosi tormentoni che ormai circondano la serie! (Bazinga… Knock Knock Penny, Knock Knock Penny, Knock Knock Penny!)

Noi di Blueberry Travel siamo stati nella costa ovest in ottobre e nell’immediato futuro vi racconteremo nel dettaglio cosa vedere a Los Angeles, San Francisco, Las Vegas, Yosemite e Grand Canyon, ma questo articolo è tutto per la serie della Warner BrosThe Big Bang Theory!

Già dal mese di giugno abbiamo preso contatto con l’ufficio che si occupa di assegnare i biglietti per lo show e, grazie all’estrema cortesia di uno dei collaboratori (Thank you Steven!!), siamo riusciti ad ottenere 2 Biglietti per le riprese del 12 ottobre 2011! Una data per noi diventata storica perché ricca di emozioni.

Arrivati al Gate 3 della Warner Bros siamo rimasti impressionati dalla quantità di gente presente che sperava in qualche no show! Inoltre siamo stati informati che in molti casi i biglietti vengono attribuiti (sono gratis) in overbooking; questo significa che ne distribuiscono più di quelli realmente disponibili sapendo che poi, all’ultimo istante, molte persone non si presentano… ma niente paura: noi di Blueberry Travel abbiamo fatto in modo di avere i biglietti con l’accesso garantito ;-)

L’organizzazione dello staff per condurci allo stage dove si gira la sit-com (il mitico Stage 25, lo stesso che ha visto la realizzazione di Casablanca e Batman, per citarne alcuni) è stata molto severa e a tratti anche un po’ umiliante… perquisizioni, 3 passaggi sotto diversi metal detector e camminate in fila indiana all’interno degli studios della Warner.

Dopo tanti “controlli di sicurezza” compiuti in particolare per evitare che qualcuno di noi potesse introdurre cellulari o telecamere con le quali filmare (problemi di diritti), eccoci arrivati all’interno dello stage!!!! Le foto dell'interno dello stage, infatti, che vedete in questo articolo non sono state scattate da noi, ma sono proprietà della Warner Bros.

Dentro lo Stage 25... freddo freddo freddo! Aria condizionata molto alta per raffreddare il set riscaldatissimo dalle potenti luci di scena! Prendiamo posto nello spazio dedicato al pubblico, in tutto saremo circa 200!!!! Tutti fortunatissimi per aver trovato i biglietti ed essere riusciti ad entrare. Mark, il responsabile del pubblico, ci accoglie e ci intrattiene nell’attesa delle riprese….

Ma ecco che parte“The History of Everything”, la sigla di apertura cantata dal gruppo Barenaked Ladies alla fine della quale assistiamo all’ingresso, ad uno ad uno, dei membri del cast! Straordinario vedere dal vivo gli attori che danno vita ai personaggi che amiamo così tanto, così come è straordinario vedere quanto piccolo in realtà sia il set. La puntata di oggi è “The Rhinitis Revelation”, ovvero la 5x06 con una guest star, Laurie Metcalf (tutti gli amanti di “Pappa e ciccia”la riconosceranno facilmente) che interpreta Mary Cooper, la madre di Sheldon. In questa puntata Mary arriva dal Texas per far visita a Sheldon. Di fronte a noi la scena dell’appartamento dei nostri nerd preferiti, dove viene effettuata la maggior parte delle riprese. All’inizio notiamo una gran confusione, addetti fonici, truccatori ed assistenti, in tutto circa 50 persone, si muovono come api impazzite finchè il regista grida “ACTION” e tutto si trasforma!

Silenzio assoluto e solo le voci dei protagonisti che riempiono lo stage, seguite dalle fragorose risate del pubblico (dirette tutte verso gli appositi microfoni)! Pochi attimi di riprese per volta che saranno poi montati in una successione di scene esilaranti.

Alcune scene girate nell’appartamento di Leonard e Sheldon, altre nelle scale, una in lavanderia, una nell’appartamento di Amy ed altre due scene allestite appositamente per la puntata: una in un ristorante giapponese ed una seconda in una chiesa (queste ultime le abbiamo viste sui monitor posizionati di fronte ai palchi del pubblico).

E’ davvero affascinante il mondo della TV! Siamo abituati a ridere e ad essere divertiti da queste sit-com, ma la cosa che maggiormente colpisce è la serietà e professionalità di tutti gli addetti ai lavori e degli stessi attori, straordinariamente raccolti e concentrati… forse anche troppo al punto di risultare, nel caso di Johnny Galecki, poco interessato ad interagire con il pubblico. Particolarmente simpatici e desiderosi di contatto con noi invece, Kunal Nayyar (Raj) e Kaley Kuoco (Penny).

Brevissima la comparsa di Simon Heldber (Wolowitz) il suo personaggio, ha solo tre scene in questa puntata… le gira e poi sparisce. Al contrario Kaley Cuoco e Kunal Nayyar restano per tutto l’episodio a bordo set a seguire le riprese e ballare per e con il pubblico nei tempi morti.

Concentrato per i suoi lunghi e complessi monologhiJim Parsons (Sheldon), che nelle pause tra una scena e l’altra cammina nervosamente su e giù per il set con dei cartoncini con le battute scritte sopra… fa qualche passo e le ripete, poi guarda i cartoncini e le ripete ancora… Il suo personaggio, è indubbiamente il più difficile da interpretare sia a causa della sua “follia” che per il numero, e la complessità, delle battute a lui attribuite. E’ indubbiamente il vero protagonista della sit-com… ma affronta il pubblico che lo acclama con tanta professionalità ed umiltà, concentrato a far bene il suo lavoro.

Un'immagine del set di The Big Bang Theory - Immagine di proprietà della CBS - Warner Bros

Blueberry Travel entra come pubblico nel mondo delle sit-com a Los Angeles! Le nostre risate fanno da sfondo alle esilaranti battute sapientemente scritte dagli sceneggiatori!

Tra giochi, gare di Ballo e canto (che abbiamo vinto cantando Volare conosciuta da tutto il mondo), siparietti degni del migliore cabaret per ingannare l’attesa tra la preparazione di una scena e l’altra, trascorrono inaspettatamente 4 ore di riprese (che sono volate). Passiamo attraverso la trafila della “fila indiana”, di nuovo metal detector e tanti altri controlli affinché lo staff sia certo che nemmeno un fotogramma della sit-com sia stato catturato!

Per quanto ci riguarda non c’è stato alcun bisogno, il ricordo di questa straordinaria esperienza è fisso ed indelebile nella nostra mente!

Il nostro desiderio, ora, è far vivere questo stesso sogno a tutti gli amanti di The Big Bang Theory!

 

Roberta

Ecco la foto che abbiamo vinto nella gara canora:

Ecco la foto del pass della nostra auto:

 

 

Potrebbe interessarti

Viaggio di gruppo
Tour USA: Metropoli della Costa Est
7 notti
Stati Uniti
Tour USA: Metropoli della Costa Est

Imperdibile viaggio social alla scoperta delle icone urbane della costa orientale degli Stati Uniti: New York, Philadelphia e ...

Da 1990 € scopri di più
Viaggio di gruppo
Il triangolo dell'est
7 notti
Stati Uniti
Il triangolo dell'est

Tour di gruppo esclusivo in italiano alla scoperta delle metropoli e dei luoghi simbolo della costa Est degli Stati Uniti e del ...

Da 2225 € scopri di più

ultimi articoli

Come scegliere un viaggio negli USA
Stati Uniti
12 Maggio 2017
Come scegliere un viaggio negli USA

Un viaggio negli Stati Uniti è il sogno di tanti almeno una volta nella vita. Forse perché, sin da ...

Dove mangiare la zuppa a New York
Stati Uniti
24 Aprile 2017
Dove mangiare la zuppa a New York

Avete voglia di una zuppa a New York? Magari take away? ecco l'articolo (e il ristorante) perfetto!