Scandinavia

5 motivi per viaggiare in Lapponia in autunno

02 Agosto 2019

Quando si pensa alla Lapponia inevitabilmente nella nostra mente appaiono immagini di alberi totalmente
innevati, laghetti e fiumi ghiacciati, slitte trainate da husky e renne, escursioni in motoslitta nelle foreste
lapponi ricoperte da un soffice manto di neve. Nell’immaginario comune la Lapponia è associata all’inverno,
al bianco, al ghiaccio. Oggi vogliamo sfatare questo mito e vogliamo darvi 5 motivi per cui viaggiare in
Lapponia durante il periodo autunnale è altrettanto magico e sorprendente!

1. Temperature meno rigide

Viaggiare in Lapponia durante il periodo autunnale significa trovare temperature decisamente meno rigide
rispetto all’inverno. Nel periodo invernale le temperature possono arrivare a toccare anche i -30/-40 gradi,
mentre in autunno le temperature rimangono intorno agli 0 gradi, scendendo di qualche grado sotto lo 0
verso fine giornata e di notte.

2. Aurora Boreale che si riflette ovunque

In autunno le giornate sono ancora abbastanza lunghe per poter visitare qualche villaggio e le notti sono
abbastanza buie per poter uscire alla ricerca dell’Aurora Boreale! Cosa c’è di più bello del vedere la Dama
Verde che colora tutto il cielo di verde? Semplice, poter osservare i suoi magnifici colori che si riflettono
sull’acqua di laghi e fiumi non ancora ghiacciati.

Durante l’autunno l’acqua dei laghi e dei fiumi non è ancora ghiacciata e questo creerà dei meravigliosi
giochi di luce quando l’Aurora Boreale danzerà nel cielo sopra di voi. Ritrovarsi completamente circondati
da un meraviglioso verde, con punte di viola e blu e un bellissimo rosa acceso è un’emozione indescrivibile.
Uno spettacolo talmente bello da non riuscire a distinguere dove finisce il cielo e inizia l’acqua!

3. Ruska!

Viaggiare in Lapponia durante i mesi autunnali significa viaggiare durante una stagione di mezzo, una
stagione che saluta la breve estate e prepara la natura al lungo inverno lappone. Syksy, così si chiama
l’autunno in finlandese, è sinonimo di ruska, un’esplosione di colori caldi che variano dall’arancione al
giallo, dal marrone al rosso acceso.
Durante l’autunno è possibile passeggiare per le foreste lapponi accompagnati dal profumo di funghi e
bacche di stagione, circondati da mille colori uno più bello dell’altro. In Lapponia la stagione della ruska va
da metà Settembre a metà Ottobre circa.

4. Un mondo di riflessi in totale tranquillità

Non solo l’Aurora Boreale ama riflettersi su laghi e fiumi. Durante il giorno infatti laghi e fiumi diventano gli
specchi preferiti delle colorate foreste lapponi e del paesaggio circostante. Ad inari, ad esempio, è
possibile passeggiare intorno al suo omonimo lago circondati da riflessi dai mille colori e ogni angolo sarà
un’ottima scusa per fermarsi ad ammirare e fotografare lo spettacolo!

L’autunno è un periodo di bassa stagione, poco turistico e poco affollato, perciò potete ammirare questo
meraviglioso scenario in totale tranquillità. I turisti in giro sono davvero pochi e potete così godervi il
silenzio lappone tutto per voi.

5. Un occhio al portafogli

Avete letto bene. Viaggiare in Lapponia durante il periodo autunnale è più economico rispetto al periodo
invernale. In autunno i prezzi sono circa il 20% più bassi e anche i voli per raggiungere la Lapponia costano
decisamente meno.

Che dite, vi abbiamo convinto?

Elisa Polini

 

I social di Elisa:

Blog - Facebook - Instagram - YouTube - Twitter

 

Newsletter

Odiamo lo spam tanto quanto te. Ti invieremo solamente alcune comunicazioni inerenti i nostri viaggi ed in nessun caso il tuo indirizzo sarà dato ai nostri partner.